Home News Vimercate: cucciolo visita il papà umano in rianimazione

Vimercate: cucciolo visita il papà umano in rianimazione

L’Ospedale di Vimercate è protagonista di un commovente incontro, il cucciolo fa visita al suo papà umano ricoverato in terapia intensiva

Zampetta (Screen Pinterest)
Zampetta (Screen Pinterest)

Il legame che si crea con il proprio animale domestico è unico e speciale. Non si può spiegare a pieno con le parole. L’amore puro, indissolubile e duraturo che provano reciprocamente pelosetti e genitori umani, sono sentimenti profondi, ben radicati nell’anima.

I loro occhietti un toccasana nelle giornate più buie e i loro musetti dolci e simpatici, la forza per andare avanti e sperare nel domani. Fondamentale la loro presenza per i pazienti ricoverati in ospedale. Poter vedere i cuccioli, accarezzarli e vederli ancora una volta, fa si che nuova energia nasca e li sproni a combattere per la propria guarigione.
Per questo molti ospedali permettono di poter portare, seguendo rigide ma necessarie regole, i quattro zampe a trovare i genitori umani ricoverati.

Uno strappo alla regola però è stato fatto all’Ospedale di Vimercate. Infatti gli incontri con i pelosetti possono avvenire generalmente in zone comuni, mentre questa volta è stato concesso uno speciale permesso.

Così, a Vimercate il cucciolo ha potuto far visita al suo papà umano ricoverato in rianimazione. Un incontro che ha commosso i presenti e convinto l’equipe medica che quella scelta, fosse la decisone più giusta che potessero prendere.

Potrebbe interessarti anche: Ha un cancro terminale: l’ultimo saluto ai suoi cuccioli (VIDEO)

All’Ospedale di Vimercate incontro speciale quello tra il cucciolo e il suo papà umano ricoverato in rianimazione

Amore incondizionato (Screen Pinterest)
Amore incondizionato (Screen Pinterest)

Le visite concesse in ospedale da parte degli animali, sono possibili solo seguendo delle poche ma specifiche regole. Gli incontri avvengono in posti comuni, così da rispettare sempre anche chi non ama gli animali o ne ha paura.

Un’eccezione però è stata fatta per Bubu, cucciolo che all’Ospedale di Vimercate è potuto andare a far visita al suo papà umano ricoverato in terapia intensiva. Una prima volta, che però non ha fatto pentire il personale e la direzione medica che ha approvato l’incontro. L’uomo di circa ottanta anni e il suo pelosetto Bubu, un meticcio, sono inseparabili.

Qualche giorno fa, purtroppo l’uomo è stato ricoverato e portato nel reparto di Rianimazione presso l’Ospedale di Vimercate, Lombardia. Alle visite dei parenti veniva sempre chiesto, da parte del pensionato, del quattro zampe.

Così la moglie, ha provato a chiedere di poterlo potare da lui, convinta che l’incontro sarebbe servito per infondere nuovo coraggio e forza al marito. Dopo aver ricevuto la toelettatura, che è obbligatoria per accedere in ospedale, il cucciolo è andato a trovare il suo genitore umano in rianimazione e poter così, passare qualche momento insieme a lui.
Molti gli studi che infatti, provano quanto importante e di aiuto potrebbe essere la presenza di un animale per le persone malate.

Una meravigliosa storia che ha commosso i presenti e non solo. Bubu ha rivisto il suo amato papà e l’uomo ha potuto trarre nuova energia dalla vicinanza del pelosetto che più ama al mondo.