Home News Volontari portano via di forza un cucciolo di cane ad un senzatetto:...

Volontari portano via di forza un cucciolo di cane ad un senzatetto: è polemica in Francia

CONDIVIDI

barbobe

E’ polemica sui social in Francia, dopo che un utente ha pubblicato un video nel quale si vede un volontario di un’associazione animalista, portare via violentemente un cucciolo che apparteneva ad un clochard. Lo scandalo è scoppiato dopo la pubblicazione del filmato su Facebook e youtube, lo scorso 19 settembre, con tanto di commento infuocato dell’autore del video che denuncia: “Tre francesi dell’associazione Cause Animal Nord che rappresentano anche la legge hanno portato via violentemente un cagnolino ad un barbone che piangeva come un disperato, supplicando le tre persone di non privarlo del suo amico. Sono rimasto scioccato da questa scena che si è svolta nel pieno centro di Parigi, nel primo giorno del Patrimonio Europeo”.

Il video mostra chiaramente i tre attivisti che si accaniscono contro il barbone, allontanandolo con forza dopo avergli strappato dalle braccia il cucciolo.

Gli attivisti dell’associazione Cause animale Nord hanno replicato di aver agito per tutelare il cane che sarebbe stato drogato. Il presidente dell’associazione Anthony Blanchard ha dichiarato a Metronews che “a margine di una manifestazione che si è svolta a Parifi, una donna ha segnalato ai volontari che un barbone di nazionalità Rom mendicava con un cane che aveva drogato. I volontari si sono recati sul posto e solo dopo aver constatato che il cane non era in condizioni normali, lo hanno prelevato”.

Tuttavia, nessun veterinario avrebbe visitato il cane per confermare quanto sostenuto dai volontari. Il presidente di Animal Cause Nord, pur riconoscendo di aver agito senza mandato, ma per il bene dell’animale, ha tenuto poi a ricordare che “i Rom drogano i loro animali per portarli a mendicare e alcuni mangiano anche i gatti. Quello che non vedete nel filmato è che prima c’è stata una discussione con il barbone che non ha mostrato i documenti del cane. Poi l’uomo ha preso il cane tra le sue braccia e si è rotolato a terra”.

Dopo la pubblicazione del video i volontari hanno scritto su Facebook , un aggiornamento dello stato del cucciolo, spiegando che aveva dormito molto bene. In ogni caso, l’animale non può essere adottato perché sono state annunciate delle conseguenze legali contro l’associazione che avrebbe ricevuto anche minacce di morte. Infatti, stando a quanto riportano i media francesi, il presidente dell’associazione avrebbe tenuto dei discorsi razzisti nei riguardi dei Rom, “esprimendo la sua vergogna di essere francese”.

Al di là delle spiegazione, sul web è stata avviata una petizione promossa su Change.org che nell’arco di 3ore ha ottenuto 10mila firme, contro il comportamento violento dei volontari. I promotori dell’iniziativa chiedono anche le prove del fatto che il cane fosse stato drogato e al Tribunale di Lille di avviare un’indagine sull’associazione animalista che ritengono abbia rubato il cane al senzatetto. (clicca qui per consultare la petizione in francese)