Home Video Appassionato di Tv, ecco come un simpatico bulldog reagisce ad un film...

Appassionato di Tv, ecco come un simpatico bulldog reagisce ad un film horror

CONDIVIDI

Khaleesi è un bulldog noto in rete e ha un canale youtube tutto suo dove il proprietario pubblica spesso e volentieri le sue avventure assieme ad un altro compagno a 4zampe. Questo simpatico bulldog è un vero e proprio appassionato di televisione e ama guardare soprattutto programmi di sport, preferibilmente quelli nei quali si gioca con una palla.

Tra le varie situazioni in cui Khaleesi è stato immortalato, spunta un nuovo video che lo ritrae mentre è alla prese con un film horror. Il video, pubblicato lo scorso 5 giugno, ha ottenuto in poche ore centinaia di migliaia di visualizzazioni e sta facendo il giro del mondo. A buon ragione!

Infatti, si può notare quanto, nel filmato, il bulldog sia assorto, quasi ipnotizzato, dalla storia del film “L’evocazione – The Conjuring”, del 2013, diretto da James Wan.

Khaleesi segue attentamente, secondo dopo secondo, ogni scena e ogni movimento. Dal suo comportamento, sembra che abbia aver capito i ruoli dei vari personaggi nella trama. Il comportamento del cane è davvero straordinario e si vede chiaramente quanto voglia in realtà proteggere le persone. Il piccolo bulldog non teme nulla e quando vede un pericolo si mette ad abbaiare. Una scena davvero imperdibile come il video condiviso nel 2016 nel quale un altro piccolo protagonista stava seguendo un film horror. In quel caso però, il cagnolino, spaventato da una scena si è nascosto dietro ad un cuscino!
Quello della reazione dei nostri compagni a 4zampe ad un film horror, sembra ormai diventato un vero e proprio tema topic in rete. Non solo cani, ma anche gatti protagonisti alle prese con scene davvero raccapriccianti da mettere in brividi. Non a caso, un video, pubblicato lo scorso anno, mostra un povero micio sopraffatto dal terrore di fronte ad una momento chiave di un film.

Molte volte ci siamo chiesti cosa vedono i cani nel televisore. Nel settembre del 2016, una ricerca di un gruppo di scienziati aveva spiegato il modo in cui i cani vedono il piccolo schermo, svelando il tipo di frequenza, gli spettri di colore e arrivando alla conclusione che spesso i cani sono attratti dal movimento nelle immagini.