Home Video Canta una nenia al cucciolo appena adottato: il video in poche ore...

Canta una nenia al cucciolo appena adottato: il video in poche ore raggiunge 4milioni di visualizzazioni

0
CONDIVIDI
contenuto 100% originale
@screen shot video

Basta soffermarsi sullo sguardo di questa bambina che abbraccia il cucciolo per scoprire quelle delicate emozioni che affiorano nella relazione e nel contatto tra due creature innocenti.
“E questo è il perché dovreste adottare un cane dal canile, oppure, due o tre o quattro cani. Abbiamo adottato Oakley questo fine settimane dal nostro rifugio preferito”, scrive Lauren Malone, pubblicando il filmato che ha fatto di sua figlia Katie che tiene amorevolmente tra le abbraccia il cucciolo appena adottato al quale dedica una ninna ninna.

Il video condiviso su Facebook è diventato virale nell’arco di poche ore, raggiungendo il record di 4,5 million di visualizzazioni e oltre 110mila condivisioni. Un successo che non è di certo passato inosservato ai giornali online che hanno rilanciato le immagini di questa scena incantevole.

Molti filmati, ad esempio quello del bambino che abbraccia una gallina, mostrano quel delicato equilibrio e sentimento che s’instaura tra un bambino e un animale da compagnia. La piccola Katie, protagonista di questo filmato, ancora una volta dimostra quanto sia importante questo tipo di contatto. Gli animali, come più volte ribadito dagli esperti, hanno un dono ed è quello di far sviluppare l’empatia, contribuendo a far crescere in modo equilibrato e socievole un bambino. Il benessere psico fisico parte da gesti semplici e autentici, da relazioni spontanee prive di condizionamenti. L’esperienza è fondamentale per un bambino così come la scoperta delle emozioni, quelle positive che, se coltivate, portano a sentimenti reali e non fittizi.

L’amore che non ha bisogno di parole tra un bambino e un cucciolo

Un bambino non solo impara un nuovo tipo di comunicazione, scoprendo facoltà sensoriali, come quelle tattili con le carezze, ma diventa anche in parte responsabile di fronte ad una creatura che dipende in tutto e per tutto dalle sue attenzioni. Uno scambio reciproco che si fonda sul rispetto di ogni essere vivente.
Non possiamo restare indifferenti alla dolcezza di queste immagini, alla delicatezza con la quale Katie tiene il cucciolo tra le sue braccia e al quale dedica una piccola ninna nanna. Il cagnolino si abbandona a questo amore, dona tutta la sua fiducia ad una bambina di pochi anni e si lascia coccolare dalla nenia, al punto di addormentarsi e di “ronfare”. Per i nostri compagni a 4zampe non importa se una persona sia ricca o povera, se sia un adulto o un bambino, il legame si fonda su sensazioni autentiche che passano attraverso canali differenti che non sono quelli condizionati dai giochi di ruolo della società come ad esempio quelli per cui un bambino non può esprimere il proprio modo di essere e i propri sentimenti che vengono repressi da un’educazione che pretende unicamente che siano performativi in tutto.

Dare spazio ai piccoli gesti, alle piccole emozioni e sensazioni piacevoli, tornare ad un contatto più naturale e profondo, è forse quello che dovrebbe essere insegnato prima di qualsiasi alfabeto.

La madre ha anche voluto raccontare il significato dell’adozione e quanto sia poi così semplice donare amore ad una creatura innocente. Questo cucciolo è stato abbandonato e scopre per le prima volta il significato di un abbraccio, abbandonandosi totalmente al calore e all’affetto di Katie.

C.D.