Home Video Cucciolo investito da un’auto si salva per miracolo – VIDEO

Cucciolo investito da un’auto si salva per miracolo – VIDEO

CONDIVIDI
(screenshot video)

Tanto spavento per un cucciolo di cane coinvolto in un incidente stradale a Rosemead, in California, poco dopo le 6 di ieri. Le immagini, riprese dalla dashcam di bordo di un’autovettura, sono davvero impressionanti. Si vede infatti il cucciolo che in preda al panico e alla confusione si trovava sulla corsia di destra di una strada urbana. Un uomo nota l’animale e scende dalla macchina per soccorrerlo.

A quel punto, il cucciolo scappa spaventato e viene travolto da un’auto in corsa. Lo stesso automobilista che lo voleva allontanare dalla carreggiata ha poi tentato di soccorrerlo, dopo essersi messo le mani tra i capelli e aver temuto il peggio. Nel giro di pochi attimi, però, si vede il cucciolo sbucare da sotto l’auto che lo aveva investito, praticamente illeso, quindi scappare via.

GUARDA VIDEO

Un precedente recente

Nelle scorse ore, vi abbiamo raccontato la disavventura di un povero meticcio ferito gravemente che giaceva in mezzo alla carreggiata, bloccando la corsia mentre le motociclette continuavano a passargli vicino. La scena è stata ripresa da un automobilista e dalle immagini si vede chiaramente la sofferenza del povero animale terrorizzato sull’asfalto mentre tenta di rialzarsi ma evidentemente non ce la fa a causa delle ferite.

Per fortuna, un’automobilista presa a compassione si arma di tutto il coraggio e decide d’intervenire. Il traffico è bloccato da entrambi le carreggiate. La donna scende dalla sua automobile e corre in soccorso del cane. A quel punto si vedono altri automobilisti che decidono di aiutarla a loro volta.

Soccorrere un animale in difficoltà è un atto d’amore

Bisogna purtroppo constatare come non capiti spesso di assistere a episodi del genere. Anche se a livello del codice stradale vi è l’obbligo di soccorso in caso di animali feriti su strada, per cui è prevista una multa di 1500 euro, molto spesso i pirati della strada li lasciano morire lungo la carreggiata senza neanche segnalare la presenza dell’animale.

La causa di tutto questo può essere l’insensibilità umana. Ma molte persone hanno timore di andare incontro a mille difficoltà soccorrendo un essere indifeso: sia economiche che d’impegni. Tuttavia, è da ricordare che molti veterinari non resteranno indifferenti alle condizioni di un animale e sicuramente potrebbero intervenire anche a titolo gratuito. Inoltre vi sono le istituzioni, come la Asl che in caso di un cane senza microchip saranno chiamate ad intervenire sia nelle cure che per collocare l’animale anche in un canile. Un ruolo fondamentale è giocato da associazioni e volontari dispiegati su tutto il territorio nazionale.

GM