Home Video Donna salva sei cuccioli di Chihuahua gettati in fiume: erano chiusi in...

Donna salva sei cuccioli di Chihuahua gettati in fiume: erano chiusi in un sacco

CONDIVIDI
@screenshot

Quell’uomo che teneva in mano una strana busta l’aveva insospettita, scatenando in lei l’impulso di seguirlo di nascosto. E per fortuna una donna ha dato ascolto al proprio istinto, salvando così sei cuccioli di Chihuahua minuscoli, di massimo un mese di vita. Il fatto è successo a Molenumne River, in Sierra Nevada, dove la donna aveva seguito un uomo proprio perché insospettita dalle sue azioni. Questi stava agendo con fare molto circospetto, giungendo nei pressi di un fiume dove poi ha lanciato la busta, andandosene via senza nemmeno voltarsi. Anna ignorava ancora cosa ci fosse all’interno, ma è entrata comunque in acqua per recuperarla, accorgendosi poco dopo che dall’interno provenivano dei flebili ma distinguibilissimi guaiti. Ed una volta aperto, tanta è stata la sorpresa.

Donna salva sei cuccioli di Chihuahua gettati in un fiume da uno sconosciuto

I cuccioli erano visibilmente spaventati, anche se le loro condizioni di salute sono parse buone. Per loro si è trattato indubbiamente di una esperienza molto traumatica, al punto che faticano anche ora che sono al sicuro a fidarsi di un umano. Il veterinario che li ha presi in cura non è apparso preoccupato, affermando che agli animaletti basterà un periodo fatto di cibo, coccole e cure per far tornare la situazione alla normalità. Adesso si trovano presso una volontaria dell’associazione ‘Animal Friend Connection’, ed appena sarà possibile i sei cuccioli saranno posti in stato d’adozione. Ma si ignora l’identità della persona che ha avuto il coraggio di fare tutto questo. Un episodio simile per dinamiche, differente nei fatti ma altrettanto orribile ha visto come protagonista un gatto. Il comun denominatore però è sempre lo stesso: al mondo purtroppo c’è chi odia gli animali o non li considera degli esseri viventi dotati di una loro dignità e del diritto di vivere.

 

GUARDA IL VIDEO