Home Video Era gravemente ferito e paralizzato a terra: dopo due mesi ritrova la...

Era gravemente ferito e paralizzato a terra: dopo due mesi ritrova la speranza

CONDIVIDI

Era gravemente ferito, non riusciva a camminare e si stava lasciando andare in mezzo ad una strada sterrata. Grazie ad alcuni residenti, sul posto sono giunti i volontari di Animal Aid India, l’organizzazione animalista che opera in tutto il mondo. Il povero cane aveva una ferita profonda sulla schiena che si era infettata, paralizzandogli gli arti posteriori.

Quando vede i volontari avvicinarsi, il randagio cerca di sollevarsi, ma non riesce a muoversi, rendendosi conto di non avere altra scelta se non quella di abbandonarsi a quegli estranei. Dopo averlo tranquillizzato con delle carezze, i volontari avvolgono il cane con una coperta, per prenderlo in tutta sicurezza in braccio e caricarlo a bordo del furgone.

Al rifugio, il meticcio è stato subito trattato dai veterinari che hanno ripulito la ferita e somministrato una serie di farmaci per bloccare l’infezione. Il cane aveva gli arti posteriori totalmente paralizzati.

Dopo qualche giorno, le sue condizioni si sono stabilizzate e dopo i miglioramenti evidenti, il cane è stato inserito in un percorso di riabilitazione motoria. Passo dopo passo, il povero animale ha cominciato a riprendere sicurezza e a stare in piedi. Come sottolinea l’organizzazione, sono stati necessari due mesi di riabilitazione e di cure per poter far camminare di nuovo il cane.

Il video condiviso su youtube mostra il ritrovamento del meticcio, le cure e i miglioramenti fino alle immagini finali nelle quali lo si vede camminare, addirittura correre un pochino nel recinto del rifugio. Ancora un po’ traballante, il randagio porterà per sempre il segno della ferita. Ma quello che conta è la felicità ritrovata nel suo sguardo e la fierezza con la quale si muove e si relaziona con gli altri esemplari, dopo aver ritrovato fiducia, grazie alle attenzioni dei volontari.

Non ci sono immagini più belle per trasmettere un messaggio di speranza e d’amore per tutti quelle piccole vittime di maltrattamenti e di abbandono.

C.D.