Home Video Francia, toro incorna attivista anti-corrida – VIDEO

Francia, toro incorna attivista anti-corrida – VIDEO

CONDIVIDI
@screenshot

E’ successo ancora: un toro ha incornato un uomo durante una classica esibizione di ‘corrida‘, il tradizionale spettacolo, si fa per dire, che vede come piatto forte il tentativo da parte dei toreri di turno di domare i possenti animali. Tutto questo fa parte della tradizione spagnola, in particolare del versante orientale del paese iberico, oltre che delle regioni nella parte sud-ovest della Francia, che si trovano proprio a ridosso della Spagna. Stavolta però a ricevere le furiose ‘attenzioni’ del toro imbizzarrito non è stato un matador, bensì un attivista che aveva invaso l’arena per protestare contro quanto stava andando in atto. Il tutto ha avuto luogo a Carcassonne, molto vicino ai Pirenei. Il fatto ha avuto ampio risalto sulla stampa transalpina. L’uomo rimasto ferito fa parte del gruppo anti-corride ‘Crac’, ed era sceso sul campo per destinazione assieme ad una compagna, riuscendo ad eludere il notevole dispiegamento di forze dell’ordine schierato dalle autorità locali.

A fargli del male è stato un toro ‘Miura’, che lo ha caricato fino addirittura a sollevarlo in aria. Il militante è poi rimasto a terra, mentre tre matador erano intervenuti nel tentativo di distogliere l’attenzione del toro scatenato. Che tra l’altro pesava alcuni quintali, ed una volta scagliato al suolo lo ha anche calpestato. L’intervento è risultato essere fondamentale: l’attivista, che ha circa 40 anni, è stato condotto al più vicino ospedale. E qui gli sono state curate ferite soltanto di lieve entità. Per fortuna è riuscito a cavarsela davvero con poco. Per la sua compagna sono invece state scattate le manette, ed a quanto risulta, si trova ancora in custodia cautelare presso una stazione di polizia.

Corrida, a giugno era avvenuta una tragedia

Poco più di due mesi fa il torero Ivan Fandino rimasto ucciso per le incornate letali di un toro. Lo stesso Fandino aveva detto ai propri soccorritori di sentire che stesse morendo. L’episodio però non ha portato alcun cambiamento nell’opinione pubblica locale. Altri due casi fatali si erano verificati l’anno scorso sempre in Spagna, mentre nei mesi scorsi l’Unione Europea ha deciso di promuovere una stretta contro spettacoli come la corrida.

A.P.

GUARDA IL VIDEO