Home Video Il gesto d’affetto del koala: salta addosso al cameraman

Il gesto d’affetto del koala: salta addosso al cameraman

CONDIVIDI
(screenshot Youtube)

I koala sono animali in grado di dimostrare tutto il loro affetto, come dimostra un video realizzato da un cameraman a Sidney, all’interno di uno zoo, il Symbio Wildlife Park. I koala, va ricordato, non sono da ritenersi animali domestici, sono una razza protetta e sicuramente non possono essere scambiati per cani o gatti. Si tratta di una specie inserita nel Cites (Convention on International Trade in Endangered Species). Questa lista raccoglie gli animali da ritenere assolutamente fuori commercio. Anche in Australia, dove sono diffusi, è assolutamente vietato possederne uno. Possono essere gestiti sono dagli scienziati, sebbene per un breve periodo, e dagli zoo.

Qualche tempo fa, nello stesso zoo, una farfalla durante una seduta fotografica si è intrufolata nel recinto dei cuccioli di koala e ha preso di mira un simpatico esemplare di pochi mesi di nome Willow, con il quale ha interagito per diversi minuti, regalando degli straordinari “photobombing”. Sorprendente la vicenda di un koala che ad Adelaide si è lanciato in mezzo ad una strada per trovare aiuto, incontrando un gruppo di ciclisti lungo il suo percorso che hanno subito notato le condizioni di disidratazione del povero animale.

Questi marsupiali vengono classificati come dei mammiferi ‘incompleti’, perché non sono in grado di portare a termine una gravidanza. Grazie al marsupio, che soddisfa le esigenze nutritive del nascituro, sono in grado di riprodursi. In ogni caso, quando vengono al mondo non riescono a d affrontare una vita normale. Inoltre non si può dire che siano animali che soffrono di insonnia, riuscendo a dormire fino a 18 ore al giorno.

Bear, l’angelo custode dei koala

Qualche tempo fa, Bear, un magnifico incrocio di Border collie, era stato abbandonato dai suoi proprietari in Australia, all’interno di un canile. L’animale è diventato ora specializzato nell’individuare i koala, i caratteristici marsupiali che vivono solamente sul territorio australiano. Dal rifugio questo cane è stato ora trasferito proprio all’università. Qui continua a migliorarsi in questo importante compito. Il fiuto in particolare viene molto utilizzato nello scovare i pittoreschi mammiferi del Continente Nuovissimo.

Negli ultimi anni per l’azione distruttiva dell’uomo attribuibile ad una varietà di casi, l’habitat dei koala è stato duramente compromesso. Senza contare che da quelle parti non di rado si assiste a casi in cui i koala stessi vengono investiti dalle auto in transito. Per questo motivo trovarli sta diventando sempre più difficile. I koala hanno preso l’abitudine di andare a nascondersi nelle foreste e negli spazi verdi più fitti.

GUARDA VIDEO

GM