Home Video Getta il cane dei vicini nel cassonetto della spazzatura: inchiodata dalle telecamere...

Getta il cane dei vicini nel cassonetto della spazzatura: inchiodata dalle telecamere di sorveglianza

CONDIVIDI

E se non ci fossero state le telecamere di sorveglianza chissà che fine avrebbe fatto un adorabile cagnolino, incrociato con uno Yorkshire, gettato nel cassonetto della spazzatura davanti casa? Il caso è rimbalzato sui media americani che hanno riporta la triste vicende fortunatamente a lieto fine per il piccolo esemplare.

Secondo quanto viene raccontato e documentato dal video condiviso in rete, la vicina di casa ha profitto dell’assenza dei proprietari del cagnolino di nome Bentley, per acchiappare il cane che era passato dall’altra parte della recinzione, finendo nel suo giardino e gettarlo nel bidone della spazzatura. Nel filmato si vede chiaramente la donna con il cagnolino in collo, avvicinarsi ai secchioni della spazzatura, aprire il coperchio e gettare all’interno il povero animale. La donna si allontana ma poi si accorge che il cagnolino saltando riusciva ad aprire il coperchio e così la donna ha ben pensato di poggiare sopra al coperchio un altro secchio per tenerlo chiuso, togliendo all’animale qualsiasi possibilità di fuga.

Tuttavia, pare che la donna si sia poi accorta di essere stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza dei vicini e ha così tirato fuori il cagnolino dalla spazzatura che ha provveduto a rimettere nel suo giardino. Quando i proprietari del cane sono tornati nel tardo pomeriggio, controllando i filmati della telecamera hanno fatto la macabra scoperta e denunciato il fatto alla polizia locale.

Amarezza espressa dalla proprietaria di Bentley pensando alla sofferenza del suo cagnolino chiuso per un intero pomeriggio nel cassone: “E’ stato chiuso per mezza giornata dentro al cassone in uno spazio stretto e caldo. Non c’era alcun bisogno di farlo”, ha commentato la donna, spiegando che di essere in lite con i vicini da qualche tempo a causa della recinzione a confine.

Dal canto suo, la pensionata, responsabile del gesto, ha preferito non rilasciare commenti.