Home Video Il bracco e il neonato: la tenera interazione

Il bracco e il neonato: la tenera interazione

CONDIVIDI

Si tratta forse di uno dei video più teneri che sono stati condivisi in rete negli ultimi tempi. Un topic, quello del rapporto tra un cane e un bambino. Immagini che ci hanno sempre mostrato quanto sia delicato l’equilibrio che si viene a creare tra questi due esseri innocenti, privi di condizionamenti. Molte ricerche hanno dimostrato quanto sia fondamentale e in parte importante la presenza di un animale per la crescita di un bambino.
La tenerezza di una relazione e di una complicità intima sono presenti in questo video di pochi minuti. Un bellissimo bracco di Weimer è sdraiato sul divano con un neonato che riposa sul suo fianco. Pochi secondi nei quali vediamo i delicati scambi affettivi che si creano attraverso canali empatici e puramente sensoriali.

Mentre il neonato dorme, il cane mostra attenzione ad ogni suo movimento. Anche il bracco cerca di riposare ma viene interrotto dai movimenti del bambino che sta probabilmente sognando. Una  scena deliziosa nella quale vediamo quanto il cane nonostante tutto, non si muove per non svegliare il bambino. Al contrario, il cane gira il suo sguardo come se lo volesse controllare.

Uno straordinario spezzone di vita intima che conquista l’animo e ci fa innamorare definitivamente dei nostri compagni a 4zampe.

Alcune ricerche hanno sottolineato che i cani vicino ai neonati contribuiscono a rinforzare il loro sistema immunitario e riducono l’insorgere molte patologie .

Ovviamente, prima di poter lasciare un neonato vicino ad un cane è importante che il genitore sia sempre presente e si accerti del carattere dell’animale.

Infatti, non solo ci sono delle razze più adatte per i bambini, anche se è fondamentale valutare sempre il rischio imprevidibilità dell’animale. Ci sono dei comportamenti nei bambini che potrebbero infastidire il cane che spesso reagisce unicamente per paura. Molti fattori possono scatenare l’aggressione del cane verso il bambino tra i quali movimenti bruschi di un bambino e repentini. Ecco perché è sconsigliato fino ad un certa età di lasciare un bambino da solo con un cane e insegnare ai bambini il linguaggio dei cani, il loro comportamento e a rispettarli.

 

C.D.