Home Video Il cucciolo di gatto messo in riga dall’adulto

Il cucciolo di gatto messo in riga dall’adulto

CONDIVIDI

 

@screen shot video
@screen shot video

Introdurre un nuovo gatto in casa è sempre un’impresa e deve essere progressivo, lasciando il tempo ai felini domestici di conoscersi a vicenda, attraverso gli odori. La convivenza in una casa non è mai facile, soprattutto tra i gatti che amano avere i loro spazi intimi dove riposare in tutta tranquillità, essendo prevalentemente una specie territoriale per la caccia anziché sociale come i cani.

In questo video, un gatto adulto si approccia ad un cucciolo, probabilmente appena arrivato nell’abitazione. Nel filmato si vede il piccolo micio intimorito che resta immobile davanti all’altro esemplare dall’aspetto minaccioso. L’adulto diffidente e alquanto nervoso, come si può notare dal movimento della coda e la posizione delle orecchie all’indietro, si pone con un comportamento aggressivo, sovrastando il cucciolo, pronto ad aggredirlo al primo movimento sospetto.

Ad un certo punto, l’adulto tira fuori la zampa per sferzarla contro il cucciolo e ci si aspetta ad un colpo feroce. A grande sorpresa il gatto più grande spiazza tutti, rallentando la zampata e sfiorando delicatamente il cucciolo, come se volesse testarlo. Un colpetto amichevole con il quale l’adulto forse, preso a compassione, ha poi soltanto voluto rassicurare il suo simile di pochi mesi.
Un comportamento che potrebbe essere riconducibile ad una prova alla quale viene sottoposto il cucciolo oppure un modo con il quale l’adulto vuole insegnargli le buone maniere e come comportarsi nella casa, imparando a rispettare gli spazi di ognuno. In ogni caso si tratta di una dolce testimonianza dell’interazione tra due felini nonché un piccolo compendio sul linguaggio e la comunicazione dei gatti. Il cucciolo dal canto suo pare comunicare all’adulto il suo timore e non azzarda a reagire, continuando a tenere bassa la testa, evitando guardare l’altro gatto negli occhi a mo’ di sfida. Impossibile non innamorarsi del lato che potremmo interpretare “dispettoso” e “giocherellone” dei gatti, incarnato di questo adulto che alla fine fine pare scherzare con il cucciolo oppure ci ripensa e verifica se il micio è disposto al gioco.


Koreus.com