Home Video In coma reagisce alla visita del suo cane in ospedale

In coma reagisce alla visita del suo cane in ospedale

CONDIVIDI

Siamo in provincia di Venezia, a Mirano dove un uomo di settant’anni è entrato in coma dopo una crisi cardiaca e ha ben poche possibilità di risvegliarsi.
In un’occasione, la figlia ha portato il cane, una dolce yorkshire di nome Nancy a fare visita al suo padrone che aspetta ogni giorno il suo ritorno a casa.
Grazie ad un programma di pet therapy, Nancy ha potuto finalmente rivedere il suo amato compagno umano e l’incontro in ospedale è stato uno dei più commoventi.
Il video girato in questa occasione mostra Nancy sul letto di ospedale vicino al pensionato. Ad un certo punto, si possono notare delle leggere reazioni dell’uomo in coma. Infatti, il corpo pare reagire alla presenza del cane con impercettibili scosse. Nancy, sdraiata sul corpo del suo amico, sembra aver anche lei percepito una reazione e ad un tratto si alza, muovendo leggermente la coda.

Una scena piuttosto commovente, condivisa sui social dalla figlia dell’uomo, Deborah Del Sere, ricevendo migliaia di visualizzazioni e commenti di utenti che hanno espresso la loro vicinanza, complimentandosi con Deborah e la piccola Nancy.

La terapia assistita è un programma presente nella maggior parte delle grandi città che prevede un percorso riabilitativo con l’affiancamento di animali domestici. La terapia può essere richiesta in diversi ambiti, da quella assistita, a quella riabilitativa fino alle attività assistite per riattivare percorsi sensoriali ed emozionali nel paziente. Effetti benefici riscontrati scientificamente e non tutti lo sanno ma sono riconosciuti dal Ministero della Salute e la pratica della Pet therapy è stata introdotta in un Decreto della presidenza del Consiglio nel 2003.