Home Video Le regalano un cane: la reazioni di una bambina diventa virale

Le regalano un cane: la reazioni di una bambina diventa virale

CONDIVIDI

Non è Natale se non vi è amore.  Ce lo dimostra una bambina del Texas di circa dieci anni alla quale i genitori hanno riservato la più bella delle sorprese: un cucciolo di yorkshire. La reazione della bambina, ripresa con un telefonino, è stata poi condivisa in rete e sta diventando virale in tutto il mondo. Come ogni anno, le piccole gioie natalizie donano tante emozioni e di sicuro le immagini dei bambini che ricevano in regalo una piccola creatura sono sempre commuoventi, considerando lo straordinario legame che si creerà.

Nel video in questione, la dolce Kamdyn attende pazientemente sulla poltrona del salone, coprendosi gli occhi con le mani, come richiesto dai genitori. Ad un tratto si vede apparire il padre che invita la bambina a tenere gli occhi chiusi ma al contempo ad aprire le braccia. Quando il padre poggia nelle mani di Kamdyn, l’adorabile cucciolo, la bambina capisce immediatamente che si tratta di un cane ed esplode in un pianto di gioia. Un’emozione fortissima tanto da togliere il respiro a Kamdyn che non riesce a trattenere le lacrime e i singhiozzi: “Un cagnolino! Un cane!Grazie, grazie!” ha esclamato la giovane bambina, frastornata dalle emozioni.

Il video è stato diffuso sui social e ha ottenuto oltre 200mila visualizzazioni in soli due giorni. In un secondo tempo la giovane Kamdyn, intervistata dai media, ha ammesso che “inizialmente pensava si trattasse di un maialino d’india” e che quando si è accorta che si trattava in realtà di un cane, non riusciva a crederci.

Il cucciolo è stato chiamato Sugar. I genitori hanno raccontato quanto Kamdyn avesse desiderato per anni un cane. Per riservarle la sorpresa il giorno di Natale, i genitori hanno nascosto il cucciolo nella loro stanza per poi portarlo il giorno seguente tra le braccia della bambina.

 

Nonostante siano passati qualche giorno, la giovane Kamdyn ancora non ha realizzato di avere finalmente un cane. La bambina ha passato le sue giornate a giocare con lui e a prendersi cura del suo nuovo amico.

Molte associazioni ricordano l’importanza di un animale e spesso sconsigliano di regalare un cane o un gatto a Natale. Purtroppo, l’euforia iniziale lascia spazio ai sacrifici. Si tratta di creature vivente delle quali prendersi cura per sempre. Non tutte le famiglie sono preparate a questo impegno e come spesso accade, alla minima difficoltà si sbarazzano dell’animale. I dati parlano chiaro: a ridosso della stagione estiva aumentano gli abbandoni e nella maggior parte di casi, si tratta di cuccioli che sono stati regalati nel periodo di Natale.

C.D.