Home Video Bracconieri uccidono la madre, il cucciolo di orso bradipo si salva –...

Bracconieri uccidono la madre, il cucciolo di orso bradipo si salva – VIDEO

CONDIVIDI
Orso bradipo – FOTO: screenshot

Un video  diffuso di recente mostra i soccorritori della fauna selvatica in India mentre aiutano un piccolo di orso bradipo, trovato aggrappato al corpo della madre uccisa dai bracconieri. E’ Wildlife SOS ad aver divulgato il filmato su internet: si tratta di una associazione che si batte sulla conservazione delle foreste e della fauna selvatica in India e che ha effettuato le riprese del cucciolo, raccolto al cadavere fulminato della madre. Mamma orsa è morta a causa di una rete elettrificata installata dai bracconieri. I lavoratori del gruppo no-profit internazionale “Animal Rescue” hanno a loro volta aiutato il cucciolo portandolo in una loro struttura.

Gli orsi bradipi sono considerati specie protetta in base alle leggi di conservazione e preservazione della fauna selvatica in India, in parte perché sono minacciate dal bracconaggio ed in parte perché hanno assunto la pericolosa abitudine di sconfinare da quello che è il loro habitat originario. Il bracconaggio a danno degli orsi in particolare ha un aspetto macabro, con i cacciatori di frodo che costringono le loro prede a “ballare”, grazie all’utilizzo di una canna con una corda che issa questi animali per il collo, generando dei movimenti inconsulti che possono ricordare una danza frenetica. E’ il tipo di trappola più diffuso nella caccia agli orsi, ma si sono diffuse oramai anche le recinzioni elettrificate, che spesso risultano fatali. Wildlife SOS sostiene di aver salvato più di 620 di questi orsi danzanti.

Il cucciolo salvato è stato identificato come un maschio durante il trattamento, e dato che è stato sottratto alla madre in giovane età, non è in grado di sviluppare le capacità di sopravvivenza necessarie. Con tutta probabilità il piccolo di orso rimarrà in cattività per il resto della sua vita. “Questo povero animale è rimasto estremamente traumatizzato da quanto ha vissuto e dovrà essere tenuto sotto costante osservazione da un team medico”, ha detto in un comunicato stampa Amol Narwad, un veterinario che si prenderà cura del cucciolo. Sei bracconieri sono stati intanto arrestati per aver installato la trappola elettrica, dopo che si è risaliti a loro tramite l’ausilio di cani addestrati che ne hanno fiutato le tracce. E purtroppo i bracconieri fanno danni ovunque nel mondo, anche in Italia.

 

6 poachers arrested for electrocuting a mother bear & her 10-week-old cub. The mother died while the cub was rescued & transferred to #ABRF pic.twitter.com/e5FlkVO3fT