Home Video Tre adolescenti prendono a calci cucciolo di canguro: indignazione in rete

Tre adolescenti prendono a calci cucciolo di canguro: indignazione in rete

CONDIVIDI

Una storia di crudeltà della quale sono stati protagonisti tre ragazzi dai 13 ai 16 anni.  Siamo a Kimberley, in Australia, dove un cucciolo di canguro è stato vittima di violenza. Tre adolescenti lo hanno preso a calci e a pugni, senza che il povero cucciolo avesse una via di fuga. Secondo la ricostruzione dei fatti, due ragazzi, uno di tredici e l’altro di sedici anni sono stati i protagonisti della violenza, mentre un terzo ragazzo ha filmato tutta la scena.

Grazie al video, condiviso sui social, i tre giovani sono stati individuati dalle autorità. I tre giovani  dovranno comparire davanti al tribunale dei minori di Halls Creek Children’s Court per rispondere all’accusa di crudeltà verso gli animali, mentre il terzo giovane che ha filmato la scena, è stato per ora solo interrogato sulla vicenda. Uno dei giovani coinvolti sarebbe stato coinvolto in precendenza anche in un furto.

Per casi di crudeltà in Australia, le pene arrivano fino a 6 anni di carcere e ad una multa di 50mila dollari. Purtroppo non si tratta del primo caso noto. Infatti, nel 2015 un uomo aveva ucciso a sprangate di ferro un canguro adulto. L’uomo venne poi condannato a 11 mesi di carcere. Una pena che venne ritenuta troppo blanda dalle organizzazioni animaliste. Mentre nell’estate del 2017 aveva fatto scandalo la fotografia di un canguro ucciso per una bravata e lasciato sulla strada, inscenando una sbornia. Come sottolineato nei precedenti articoli, la mattanza dei canguri è un problema serio in Australia, dove secondo le organizzazioni animaliste un milione e mezzo di esemplari sono stati uccisi legalmente nel solo 2016. Essendo il canguro considerato un animale troppo invasivo e prolifico, il governo ne ha reso legale la caccia e non viene tutelato sufficentemente.

Nel caso di questo giovane esemplare, vittima degli adolescenti, il dipartimento di tutela della biodiversità ha specificato che purtroppo a questa età i canguri sono troppo giovani per difendersi e possono morire per il forte stress subito.

C.D.