Home Video Un gatto con dei tratti di un neonato: la bufala fa pensare...

Un gatto con dei tratti di un neonato: la bufala fa pensare alle ricerche genetiche in corso

CONDIVIDI

Che si tratti di una bufala o no, le forze dell’ordine hanno il dovere d’intervenire quando ci potrebbero essere dei casi che potrebbero provocare disordine pubblico.

Quella immagine rimbalzata in rete, con tanto di video che ritraggono un essere metà gatto metà bambino di certo non poteva passare inosservata. E così, in Malesia, le autorità hanno dovuto svolgere delle indagini per accertare i fatti e ripristinare un po’ di verità. La polizia locale è così riuscita a risalire alla fonte del video in questione, individuando il luogo in cui era stato girato, nella zona di Pahang.

Nel filmato si vede una creatura in parte spaventosa con il corpo di un gatto senza peli, gli arti con le unghie, ma il volto di un bambino con i denti di un felino. Alla luce dei diversi casi di mutazione genetiche, riscontrati negli ultimi anni, come capre nate con un solo occhio o con una fisionomia piuttosto rara, le autorità hanno così cercato di scoprire se quel gatto bambino fosse reale oppure no dopo il tam tam  in rete che ha sollevato clamore tra gli utenti.

Al termine delle indagini, lo stesso capo della polizia di stato, Datuk Rosli Abdul Rahman, è stato in parte obbligato a smentire i fatti, spiegando che “i controlli effettuati hanno rivelato che le immagini sono state scaricate da internet prima di essere condivise sui social media. Io spero che gli utenti smettano di condividere notizie su questa presunta scoperta”.

Esperimento genetico: dalle bufale alla triste verità

Per molti inizialmente la creatura era stata considerata come un esperimento genetico, fatto uscire di nascosto da un laboratorio di sperimentazione. Ma le autorità hanno poi rivelato che si tratta di un cucciolo di licantropo in silicone in commercio su internet. Ovvero un giocattolo piuttosto di moda, considerando la produzione cinematografica degli ultimi anni.

L’autore del video si è divertito a farlo passare per una creature sconosciuta, probabilmente in cerca di un po’ di notorietà. Tuttavia, proprio questi comportamenti rischiano in realtà di rovinare il lavoro degli animalisti e di molte persone che si battono per la tutela degli animali. Infatti, è utile ricordare che in Cina sono in corso delle sperimentazione genetiche sugli animali,tanto che nel Regno Unito il 50% degli animali sono modificati geneticamente, arrivando addirittura a voler creare degli organi nei feti da trapiantare sugli umani come in un centro di ricerca in Cina.

Nessun scherzo della natura, altro che fantascienza ma una verità amara, davvero sconcertante!

C.D.