Home Video Video animali, cane conforta bambino autistico in preda ad una crisi

Video animali, cane conforta bambino autistico in preda ad una crisi

CONDIVIDI
cani guida autismo
Cane consola ragazzo autistico durante una crisi

Un cane resta al fianco di un ragazzo autistico in preda ad una crisi

La terapia assistita con gli animali è riconosciuta come percorso terapeutico dal ministero della salute. Ci sono diversi ambiti in cui viene applicata la Pet therapy sia come supporto psicologico che psicomotorio. Addirittura, la scelta di un animale varia in base ai bisogni dei bambini. Nel caso di alcune patologie come l’autismo, la presenza di un cane si rivela estremamente positiva. L’autismo è una malattia per cui ci sono difficoltà nel relazionarsi con il mondo esterno. Ci sono diversi livelli di autismo che comportano problemi legati anche al linguaggio e alla comunicazione.

Gli animali e nello specifico i cani comunicano attraverso altri canali. I bambini con autismo sono spesso sottoposti a situazioni di disagio che provoca in loro forti stress, attacchi di ansia e di rabbia. La presenza di un cane al loro fianco è un supporto emotivo fondamentale. L’animale riesce a tranquillizzare i bambini autistici. Attraverso il canale empatico, il cane migliora la comunicazione e l’interazione in seno ad un nucleo famigliare.

Da un punto di vista legale, i cani per autistici sono riconosciuti come cani di assistenza, al pari dei cani guida per non vedenti.

 Il cane tranquillizza un bambino autistico

Gli effetti di questo legame sono stati documentati da un video condiviso su Twitter. Una madre ha spiegato che alcuni ragazzi avevano sparato dei petardi sotto alla finestra di casa. Il figlio autistico si è spaventato e ha avuto una crisi emotiva. Il bambino si è lanciato sul pavimento di casa, in preda alla crisi, urlando e irrigidendo tutto il corpo.

“Per fortuna c’era lei, vicino a lui”, ha commentato la donna, pubblicando il filmato. La crisi è durata per mezzora e nell’arco di tutto il tempo, il cane è rimasto al fianco del ragazzo autistico. Nel filmato si vede il cane, sdraiato accanto al bambino autistico. Il cane lo ha leccato, cercando di calmarlo durante tutta la durata della crisi.

“E’ la nostra eroina”, ha poi aggiunto la donna. Una semplice frase che fa capire l’importanza di questi animali nella vita di tutti i giorni in una famiglia con un malato di autismo. Grazie alla presenza del cane il bambino si è calmato. Per mezzora, questo straordinario esemplare è stato vicino al bambino, assistendolo pazientemente e dandogli conforto.

C.D.