Amorequattrozampe

Il colore del collare che indica il carattere del cane per migliorare l’interazione e l’approccio

sabato, 17 giugno 2017

Si sta sviluppando e sta sempre più prendendo piede in tutto il mondo il The Yellow Dog Project, un progetto attraverso il quale utilizzare un fiocco giallo per prevenire le aggressioni dei cani, segnalando con il nastro sul collare o il guinzaglio del proprio animale, le sue condizioni precarie di salute o il suo carattere. Ovvero, inizialmente era stato pensato di segnalare attraverso il nastro giallo, cani delicati, malati, anziani, impauriti o poco socievoli.

Un nastro ideato come “segnale” per mantenere a distanza gli altri esemplari e le persone. Nell’arco di cinque anni, il progetto si è esteso, raggiungendo più di 40 paesi con lo scopo di educare i proprietari e le persone all’approccio con il cane imparando a rispettare l’animale e il suo carattere e magari sgradevoli incontri tra cani.

Proprio per migliorare l’interazione e contenere aggressioni The Yellow Dog Project ha sviluppato nuove proposte integrando altri colori, arrivando a dei veri e propri collari o pettorine di diversi colori, dal rosso al viola, che indicano il carattere e di conseguenza il modo in cui comportarsi con l’animale, se socievole, aggressivo, disabile o se sia un cane adatto a tutti sia con le persone che con altri cani. Un sistema alquanto utile e pratico soprattutto nei luoghi pubblici che potrebbe veramente prevenire piccoli drammi o incontri inconvenienti. Quante volte un proprietario di un cane si avvicina chiedendo informazioni sul carattere del cane. Spesso è già troppo tardi e l’incontro tra due cani può rapidamente trasformarsi in un’aggressione. Attraverso i collari segnaletici questi inconvenienti potrebbero essere in parte contenuti e il proprietario di un cane a distanza sa già come comportarsi e se avvicinarsi oppure no.

Ecco la scala dei colori e il loro significato:
Rosso: indica “cautela”, ovvero meglio evitare di avvicinarsi a questo tipo di cane.

Arancione: “niente cani”, significa che il cane non va d’accordo con altri cani.

Giallo: ha due significati nel primo caso vuol dire che l’animale è nervoso e quindi imprevedibile oppure che è in adozione.

Verde: cane amichevole con i suoi simili e le persone.

Blu: cani da formazione o da servizio che non devono essere disturbati

Bianco: cani ciechi o sordi, esemplari con una disabilità.

Viola: non dare da mangiare al cane.

 


Commenti