Home Non solo Cani e Gatti L’alimentazione del maiale domestico e in fattoria

L’alimentazione del maiale domestico e in fattoria

CONDIVIDI

Questi animali sono sempre più spesso adottati in casa. Ma qual è l’alimentazione corretta? Cosa mangia un maiale?

maiale alimentazione
Il maialino (Foto fonte iStock)

Sta prendendo sempre più piede, negli ultimi tempi, l’adozione di maiali sia in fattoria che in casa dove sono diventati apprezzati animali da compagnia. Il maiale, contrariamente a quanto si possa pensare e alle credenze e dicerie popolari, è dotato di spiccata intelligenza, paragonabile a quella di un cane. Ma come alimentare correttamente un maiale? Cosa e quanto mangia?

L’alimentazione del maiale

maiale alimentazione
Allevamento maiali (Foto fonte Pixabay)

I maiali sono lontani parenti dei cinghiali dai quali hanno ereditano, tra le altre, anche le abitudini alimentari. Sono animali onnivori e si nutrono di verdure e di carne animale.

In alcuni allevamenti intensivi i maiali vivono all’aperto e si nutrono di erba ma le stagioni influenzano la qualità del cibo mangiato. In primavera e autunno c’è grande disponibilità; in estate e in inverno di solito il cibo scarseggia ed è di bassa qualità. Questo è sicuramente un metodo di alimentazione economico e naturale ma spesso non garantisce il risultato finale in termini di crescita.

Un’altra pratica utilizzata per l’alimentazione in fattoria di maiali prevede che gli animali stiano in uno spazio circoscritto (area recintata) e siano alimentati con mangimi ad alto contenuto proteico come avena, mais, grano, tuberi e radici. È sicuramente un metodo più costoso ma garantisce la crescita dell’animale.

La quantità ideale di cibo per crescere nel modo giusto è di circa due chili al giorno.

Alimentazione per maiali domestici

maiale alimentazione
L’alimentazione del maiale (Foto fonte Pixabay)

Al contrario dell’obiettivo primario degli allevatori in fattoria (far ingrassare seppur gradualmente il maiale), in casa si cercherà di non far prendere peso all’animale e di mantenerlo agile e magro per favorire la convivenza in famiglia. L’alimentazione del maiale che vive in famiglia non varia molto rispetto a quello che sta in fattoria.

Potrai fornire al suino alimenti premescolati per assicurarti che la dieta sia ben bilanciata. Un maialino di circa 22-23 kg dovrebbe mangiare il 16% di proteine e ingrassare di 450 g al giorno. Quando peserà 30-35 kg, e fino al raggiungimento del peso di circa 50 kg dovrai alimentarlo con miscele costituite dal 27% di proteine unite alla medesima quantità di miscele di cereali. A seguire potrai rendere più complessa la sua alimentazione: 65% di cereali aziendali, 27% di nucleo commerciale proteico e 8% di crusca.

Gli scarti alimentari devono essere un contorno e non il pasto principale. Potrai dare al tuo maialino cereali di vario tipo, avanzi come patate, frutta, verdura, carne e sfalci del giardino. Inoltre fornisci al maiale acqua a volontà, di solito bevono dagli 8 a 15 litri di acqua al giorno

Per il maiale domestico la quantità di cibo va dai 700 grammi a 1,5 chili al giorno.

Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI