Home Non solo Cani e Gatti Maialino nano: come allevarlo in 5 semplici mosse

Maialino nano: come allevarlo in 5 semplici mosse

CONDIVIDI

Hai appena adottato un maialino nano ma non sai come prenderti cura del tuo nuovo animale domestico? Ecco come fare in 5 semplici passaggi.

Maialino nano: ecco quali dimensioni può raggiungere

Avere in casa un maialino nano non è ormai così raro: a quanto pare il cane e il gatto hanno ceduto parte del loro primato di ‘animali domestici per eccellenza’ a questi suini dagli occhi dolci e il forte temperamento. Innanzitutto è bene precisare che l’aggettivo ‘nano’ è improprio in quanto il maialino può raggiungere le dimensioni di un cane di media e grande taglia e un peso che varia dai 50 kg ai 150 kg. Insomma una stazza per niente piccola! Anche in virtù delle sue dimensioni è necessario prendere alcune precauzioni prima di accogliere in casa questo nuovo amico a quattro zampe. Ecco elencati tutti i segreti per farlo crescere sano e sereno in casa con noi.

Maialino nano in casa: 5 mosse per farlo crescere bene

Allevare un maialino nano comporta delle piccole ma importanti attenzioni: sarà come avere un cane che tende a crescere. Di conseguenza sarà importante assicurarsi uno spazio adeguato alle sue esigenze e alle sue dimensioni e una corretta alimentazione. Ecco nel dettaglio i 5 aspetti fondamentali per crescere un maialino nano in casa.

No agli appartamenti

Purtroppo l’appartamento non rappresenta il luogo ideale per far crescere un maialino nano: esso ha bisogno di uno spazio aperto dove poter correre e prendere delle boccate di aria fresca. E’ inoltre fondamentale per lui avere una cuccia, un luogo dove sentirsi al sicuro e al riparo, e dove poter gustare in santa pace il suo fieno!

Acqua fresca

Oltre che per saziare la sua sete, sarà importante per lui avere sempre a disposizione un bacile di acqua fresca dove potersi rotolare. Serve soprattutto a regolare la temperatura del corpo e inoltre, a discapito della sua fama, il maialino ama la pulizia.

Erba fresca

Non basterà dargli a disposizione un pezzo di prato, ma esso dovrà anche essere un appezzamento adatto al pascolo. Il maialino infatti avrà piacere di assaporare erba fresca che completerà una dieta sana e variegata.

Occhio all’alimentazione

Se pensiamo che il maiale sia onnivoro e possa mangiare tutto ciò che gli capita sotto il naso, compresi i nostri avanzi, commettiamo un gravissimo errore. Il maialino non è un esemplare da macello, quindi non ha bisogno di determinati alimenti per ingrassare, anzi sarà bene tenerlo in forma.

E’ consigliabile tanta frutta e verdura, cereali e talvolta qualche castagna o ghianda matura. E’ bene rispettare la cadenza giornaliera di due pasti ad orari regolari.

Tempo per stare con lui

Come per tutti gli altri animali domestici è fondamentale ritagliarsi un momento della giornata che sia solo ‘vostro’. Coccole, passeggiate e colpi di spazzola rilassanti possono riempire questi lassi di tempo in loro compagnia. Il maialino è un animale estremamente socievole e simpatico e adora stare in compagnia del suo padrone, che riconosce come ‘capobranco’.

Alcuni consigli per la convivenza con un maialino

Ecco alcuni piccoli suggerimenti che renderanno la convivenza più serena con un maialino nano.

Lunghe passeggiate

Rimarrete sorpresi dalla sua insaziabile voglia di passeggiare: procuratevi un guinzaglio e una pettorina e godetevi delle lunghe camminate col vostro Pig.

Castrazione: si o no?

E’ consigliabile far castrare il nostro ‘piccolo’ animale per rendere più tranquilla e senza rischi la convivenza con gli altri animali presenti in casa. Inoltre è bene tagliare le zanne, che potrebbero rivelarsi artigli molto pericolosi.

Antiparassitari

Consultate il parere di un veterinario per procurare un buon antiparassitario per il vostro maialino ed evitare il rischio di malattie e infezioni.

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI