Home Non solo Cani e Gatti Animali che strisciano: le specie e le loro caratteristiche

Animali che strisciano: le specie e le loro caratteristiche

Animali che strisciano e che si muovono in modo particolare. Esistono degli esemplari davvero unici e molto comuni. Vediamo, insieme, di quali si tratta e le loro caratteristiche.

Animali che strisciano
(Foto Unsplash)

Nel vasto mondo degli animali e dei rettili, esistono delle creature capaci di muoversi sul terreno strisciando ovvero spostandosi con il loro corpo sulla superficie e ciò avviene tramite diversi modi. Tra i rettili è diffuso questo modo di muoversi e, allora, scopriamo quali sono gli esemplari più comuni, conoscendo gli animali che strisciano.

Le incredibili caratteristiche degli animali striscianti

Gli animali che strisciano sono dotati di caratteristiche fisiche davvero particolari, che le accomunano tra loro. Leggiamo, nello specifico, quali sono le qualità che li differenziano da atri rettili e come fanno a strisciare sulle superfici.

Animali che possono strisciare
(Foto Pexels)

C’è poco da fare, questi animali hanno delle caratteristiche e qualità invidiabili. Parliamo di animali che, oltre ad avere quasi tutti una coda allungata, di norma non possiedono le estremità e che possono regolare la propria temperatura corporea.

Si differenziano in maschi e femmine e possiedono l’apparato circolatorio molto più sviluppato rispetto agli anfibi.

Il cuore di questi rettili è suddiviso in tre cavità (tranne il coccodrillo) e sono dotati di mandibole estremamente forti, che abbiano denti o meno.

Questi esseri secernono acido urico e hanno un caratteristico osso nell’orecchio medio.

Mentre alcune specie di serpenti respirano mediante l’epidermide, gli animali che strisciano respirano con i polmoni.

Le loro squame possono continuare a crescere per tutta l’esistenza e possono anche fare la muta. Per quanto riguarda la fecondazione, essa è interna e questi animali striscianti possiedono un organo copulatore.

Animali che strisciano: ecco gli esemplari più curiosi

Quelli di cui andiamo a parlare, qui di seguito, sono gli animali striscianti più curiosi e diffusi, capaci di trascinare il loro corpo su qualsiasi superficie, con e senza arti, per potersi spostare da un punto all’altro. Conosciamoli meglio in questo breve articolo.

Animali striscianti
(Foto Pixabay)

Gli animali che strisciano sono:

  • Lucertola verde;
  • Serpente della sabbia;
  • Lucertola senza zampe;
  • Tartaruga argentina.

Lucertola verde

La prima specie che presentiamo è la Lucertola verde, esemplare strisciante particolare.

Lucertola verde
(Foto Pixabay)

La Lucertola verde ha una coda lunghissima ed è famosa per essere di colore verde intenso su tutta la sua superficie corporea. L’habitat di questo rettile può cambiare, può spostarsi tra i pascoli ai boschi. Una curiosità riguarda il maschio di questa specie: durante la fase di accoppiamento, prende un bellissimo colore azzurro.

Potrebbe interessarti anche: Animali meno conosciuti al mondo: caratteristiche e curiosità dei più strani

Serpente della sabbia

Troviamo, poi, il Serpente della sabbia, conosciuto anche come Serpente giarrettiera comune, esemplare dal corpo molto allungato.

Serpente minaccioso
(Foto Pixabay)

Il Serpente della Sabbia presenta un corpo molto allungato, fine e può arrivare al metro. Questo rettile possiede molte strisce longitudinali scure mentre altre sono più chiare in diverse regioni del corpo. Frequenta le zone più aride e i boschi ed è, propriamente, un animale oviparo.

Lucertola senza zampe

Anche la lucertola senza zampe è un animale strisciante, spesso confusa con un serpente.

Lucertola senza le zampe
(Foto Pixabay)

Da molti confusa con un serpente, questa lucertola senza zampe presenta delle luminose squame di colore grigio e altre più gialle sul suo ventre. La si può vedere soprattutto nelle zone con dune, con rocce e pietre, i suoi habitat preferiti. É nei mesi più caldi che, questa curiosa lucertola, si riproduce.

Potrebbe interessarti anche: Perché le lucertole stanno spesso al sole? 3 Motivi importanti

Tartaruga argentina

L’ultima specie che striscia, di cui parliamo, è la Tartaruga argentina, grande esemplare terrestre ed erbivoro.

Animali comuni che strisciano
(Foto Pixabay)

Essendo un rettile erbivoro, la Tartaruga argentina la si può trovare nelle grandi vegetazioni e negli alberi da frutta. Questo animale strisciante possiede una spessa e grande corazza di colore scuro. Può nutrirsi anche di ossa e carne e sono in molti a volerla tenere come speciale animale domestico.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.