Home Non solo Cani e Gatti Il furetto trema: le cause possibili e i rimedi per calmarlo

Il furetto trema: le cause possibili e i rimedi per calmarlo

CONDIVIDI

Perché il furetto trema e quando non riesce proprio a controllare questo fremito? Ecco cosa scatena nei furetti questo bizzarro atteggiamento.

Furetto
Furetto: ecco quando trema e cosa fare per tranquillizzarlo

Di solito siamo portati ad associare al tremore una sensazione di paura o di altri sintomi che provocano eccitazione ed emozioni varie. Eppure non è solo per questo che questi simpatici amici animali tremano. Ecco quali sono le cause del tremore e se è il caso di allarmarci o no.

Il furetto trema: ecco quando lo fa

Potrà destare preoccupazione nel padrone attento vedere il proprio furetto che inizia a tremare apparentemente senza un motivo, appena destatosi dal sonno. Eppure la prima causa è da ricercare proprio nell’attività di relax, infatti quando il corpo del furetto riposa, vi è un naturale abbassamento della temperatura corporea. Naturalmente lo sforzo di svegliarsi ed alzarsi in piedi richiede energia al furetto, e dunque calore: quando il calore dello sforzo entra in contatto con la bassa temperatura del sonno si scatena la tremarella. Con questa attività incontrollata il suo piccolo corpicino recupererà il calore perso durante la fase del riposo.

Ma anche uno stress incontrollato può causare tremore nel furetto domestico: infatti questi simpatici animali soffrono molto il caldo, a causa della loro pelliccia. Lo stesso nervosismo può essere causato anche da paura o emozioni improvvise: infatti afferrarlo all’improvviso potrebbe scatenare in lui un tremolio dovuto sia alla nostra brusca reazione sia alla paura che possiamo fargli qualcosa di male. I furetti, così come i cincillà, i criceti e i gerbilli sono animali delicati e come tali vanno trattati!

Il furetto trema: ecco perché

Furetto
Il furetto trema appena sveglio: ecco perché lo fa

Se pensiamo che sia colpa nostra se il furetto inizia a tremare consideriamo che, il più delle volte, non dipende assolutamente dalla temperatura esterna. Quindi non abbiamo sbagliato il posto per posizionare la sua gabbietta né tanto meno abbiamo esagerato con l’aria condizionata. Il fatto che il furetto tremi dipende solo da lui, e dalla sua temperatura corporea. Tanto è vero che durante la stagione invernale dovrebbero battere i denti in continuazione, e invece il manto che li ricopre funge anche da ‘isolante’ per la rigida temperatura esterna.

Se la prima causa dunque è da ricercarsi nell’attività post- sonno e dunque al risveglio, un’altra situazione che provoca tremore nel furetto è sicuramente l’emozione. Una forte sensazione di paura, di nervosismo, di felicità nel ricevere il cibo preferito o anche il gioco può causargli la tremarella. Quindi se sono eccitati o spaventati possono facilmente tremare, ma non c’è di che preoccuparsi!

Cosa fare quando il furetto trema

Dopo aver controllato che il furetto non sia nel pieno di uno spiffero d’aria fredda che proviene dall’esterno, prendiamolo in braccio e conduciamolo dal veterinario per una visita. Purtroppo l’unica cosa che possiamo fare per lui è fargli sentire il nostro affetto e il nostro calore, proprio per calmarlo e fargli sentire che è al sicuro. Insomma prima di uscire all’esterno, attività che il furetto non ama, è bene tenerlo tra le nostre braccia per tranquillizzarlo.

Lo stesso padrone deve tranquillizzarsi che il tremore del suo adorato furetto non è sintomo di nessuna grave patologia nella stragrande maggioranza dei casi. Quindi se il furetto trema, è normale: bando alle preoccupazioni!

LEGGI ANCHE:Furetto puzzolente: come rendere meno intenso il cattivo odore 

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI