Home Non solo Cani e Gatti Cosa mangia la gallina: tutto ciò che c’è da sapere

Cosa mangia la gallina: tutto ciò che c’è da sapere

CONDIVIDI

Vi siete mai chiesti cosa mangia la gallina per offrirci tante uova buone e saporite? In questo articolo vi spiegheremo tutto ciò che c’è da sapere.

gallina che mangia
gallina che mangia (Foto da Pixabay)

Conoscere cosa mangia la gallina è molto importante sia per la loro salute sia per la nostra, che ci nutriamo delle loro uova. Prima di tutto dobbiamo dire che le galline sono animali onnivori, cioè si cibano sia di vegetali che di animali.

Le galline che gironzolano per i recinti conoscono già cosa possono mangiare, infatti vanno alla ricerca di cavallette, insetti, topi e di erbe di cui sono già a conoscenza di poter alimentarsi.

In un allevamento le galline possono rifornirsi di proteine alimentari in questi modi:

  • Insetti: possibile acquistarli nei negozi di pesca
  • Scarti di casa: che devono essere assolutamente cotti
  • Carne in scatola: quelle dei gatti vanno bene

Se avete pensato di allevare in casa le galline ovaiole e non siete a conoscenza di cosa possono mangiare e cosa è meglio fargli evitare di ingerire, continuate a seguire questo articolo per essere informati al meglio.

Galline ovaiole di cosa si nutrono

gallina
gallina (Pixabay)

Per tenere bene in salute le nostre galline bisogna nutrirle al meglio evitando assolutamente ciò che potrebbe fargli del male.
Come per noi esseri umani inserire nella dieta frutta e verdura è un’ottima scelta, anche per le galline questi alimenti sono efficaci.

Verdura e frutta: cosa mangia la gallina?

Mai far mancare nell’alimentazione della gallina verdura e frutta, quest’ultima in quantità minori. Non dare mai alla gallina verdure e frutta ammuffite, cotte o secche.

Le verdure di cui può nutrirsi la gallina sono: insalata (di tutti i tipi), verza, aglio, spinaci, carote (tritate), ecc… Evitare prezzemolo, sedano, cavolfiore.

La frutta utile da inserire nella dieta della gallina è: mela (senza semi e tagliata a pezzetti), pera, chicchi d’uva.

Oltre a verdure e frutta le galline si nutrono anche di erbe come tiglio, germogli di cereali. Le galline che sono chiuse nel recinto conoscono di per sé le erbe di cui possono cibarsi.

Sassolini e granelli di minerali

Le galline mangiano anche sassolini e granelli minerali perché sono indispensabili a migliorare la loro digestione in quanto svolgono la funzione dei denti, cioè tritare il cibo. In più servono per introdurre più calcio necessario per migliorare il guscio dell’uovo.

Precisiamo che le galline ovaiole hanno bisogno nella propria dieta di 4-5 g di calcio al giorno. Nel caso in cui il calcio non fosse sufficiente, la gallina userà quello delle sue ossa, ma in tal caso il guscio dell’uovo sarebbe molle e sottile.

Ci sono soluzioni per aumentare il livello del calcio e far si che la gallina non arrivi ad usare quello delle sue ossa. Per esempio possiamo alimentarla con:

guscio d’ostrica tritato aggiunto al mangiare
osso di seppia sbriciolato aggiunto al mangime

Molto spesso notiamo che alcuni allevatori cibano le proprie galline con pane bagnato, non è affatto un buon modo per nutrirle. Se volete cibare le vostre galline con del pane sarebbe preferibile usare quello secco e sbriciolato.

Potrebbe interessarti anche>>>Il codice stampato sulle uova: la carta d’identità della gallina

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI