Home Non solo Cani e Gatti La crudeltà degli allevamenti, ecco cosa non sapevate

La crudeltà degli allevamenti, ecco cosa non sapevate

CONDIVIDI

allevamenti

Ci sono molte cose, del mondo degli allevamenti, che non conosciamo e che mai avremmo pensato potessero accadere. Si tratta di azioni legali, ma che vengono nascoste perchè consistono in pratiche spesso molto crudeli nei confronti degli animali. L’industria della carne segue una politica ben precisa e attua le sue strategie per ottenere ciò che vuole raggiungere: è ben consapevole che la società non accetterebbe la crudeltà con la quale gli animali vengono trattati negli allevamenti. Per questo le pubblicità mostrano animali felici nei prati, che vagano spensierati in immense distese di verde. In realtà le cose non stanno così. Potremmo descrivervi una serie quasi infinita di vere e proprie sevizie che questi animali subiscono e che vengono nascoste, ma ci limiteremo ad elencarne alcune, partendo da una delle pratiche più tristi:

  • il taglio dei denti senza anestesia, fatto con delle pinze mentre il maialino grida dal dolore;
  • il taglio della coda, sempre dei maiali e sempre senza anestesia;
  • gabbie senza nemmeno lo spazio necessario per girarsi;
  • polli geneticamente selezionati per crescere in modo talmente rapido da non reggersi in piedi
  • sgozzamento a testa in giù al macello