L’osso di seppia per la tartaruga: fa bene? Quando e come

Foto dell'autore

By Raffaella Lauretta

Non solo Cani e Gatti

L’osso di seppia per la tartaruga: un alleato per la salute di questo meraviglioso animale. Vediamo i benefici quando e come offrirlo.

tartaruga
Osso di seppia per la tartaruga. (Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

In questo articolo, vi faremo conoscere l’importanza dell’osso di seppia per la tartaruga, noto a molti come, un supplemento naturale all’alimentazione della maggior parte degli uccelli in cattività.

Invece, si rivela un tassello fondamentale anche nella sopravvivenza della salute di questa straordinaria creatura marina, che è la tartaruga.

Scopriremo, come l’osso di seppia e la tartaruga siano legati, e come questo elemento contribuisca al benessere dell’animale.

L’osso di seppia per la tartaruga

Come accennavamo, uno degli elementi che spesso viene incluso nell’alimentazione della tartaruga è l’osso dei seppia. Ma fa davvero bene alla tartaruga?

È opportuno sottolineare che questo affascinante e longevo rettile richiede una dieta equilibrata per mantenere una salute ottimale.

Per tale motivo, in questo articolo, vi daremo rilevanti informazioni riguardanti l’osso di seppia, i suoi benefici, quando e come somministrarlo.

Benefici dell’osso di seppia per la tartaruga

Per la tartaruga, l’osso di seppia non è un semplice boccone ma è diventato un apporto fondamentale nella storia evolutiva e nella quotidianità della tartaruga.

osso di seppia
Osso di seppia. (Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Si tratta, di un elemento che svolge un ruolo sorprendente nella vita di questa creatura, spesso utilizzato per rafforzare la sua salute.

Vediamo, quindi quali i vantaggi dell’osso di seppia per la tartaruga.

Ecco i principali benefici:

  • aiuta nella digestione: la masticazione dell’osso di seppia aiuta nella corretta digestione;
  • fornisce calcio: l’osso dei seppia è ricco di calcio il che lo rende un’occasione eccellente per prevenire la carenza di questo minerale;
  • sostiene il guscio della tartaruga: il calcio presente nell’osso di seppia aiuta a mantenere il guscio forte e a resistere alle crepe e alle deformità.

Quando offrire l’osso di seppia alla tartaruga

Ora che abbiamo svelato i benefici dell’osso di seppia, vediamo quando e come dovrebbe essere somministrato questo prezioso alleato.

tartaruga nelle acqua
Tartaruga marina. (Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Sebbene, l’osso di seppia sia un componente prezioso nella dieta della tartaruga, il momento e la frequenza della somministrazione possono variare a seconda delle fasi della vita dell’animale.

Di seguito, vi andremo a suggerire quando è importante inserirlo nella dieta della tartaruga. Ecco quando è opportuno somministrare l’osso di seppia alla tartaruga:

  • fase di crescita: durante i primi anni di vita, quando la tartaruga si trova in una fase di crescita rapida e di sviluppo, per favorire la corretta formazione del guscio.;
  • età adulta: anche in età adulta, l’osso di seppia rimane una parte importante della dieta della tartaruga. Il calcio è necessario per mantenere il guscio della tartaruga forte e supportare altre funzioni corporee;
  • periodi di riproduzione: durante i periodi di riproduzione, potrebbe essere necessaria un maggiore apporto di calcio per sostenere la formazione delle uova;
  • fase di cure e recupero: in seguito a traumi o malattie, in quanto aiutano a rafforzare il sistema scheletriche e contribuisce al recupero.

Vi aspettiamo sul nostro nuovo canale TELEGRAM con tanti consigli e novità

Altro da sapere sull’osso di seppia

Ci sono alcune considerazioni importanti da tenere presente, ad esempio l’eccesso di calcio nella tartaruga.

L’apporto complessivo di calcio nella dieta della tartaruga va monitorato attentamente, in quanto può essere dannoso e portare a calcoli renali o problemi ossei.

Inoltre, ebbene assicurarsi che la tartaruga abbia sempre accesso a una fonte d’acqua fresca e pulita, poiché il calcio richiede una quantità adeguata di acqua per essere assimilato in modo corretto.

Tuttavia, prima di inserire o eliminare l’osso di seppia dalla dieta della tartaruga o nell’eventualità di dubbi sull’apporto di calcio, consultate un veterinario esperto in rettili.

L’inserimento di questo elemento è fondamentale, ma è bene farlo in modo equilibrato e sotto la supervisione di un esperto.

Ricordatevi che la dieta bilanciata della tartaruga, le cure e le attenzioni adeguate contribuiscono al benessere della vostra tartaruga e garantiscono tanti anni ancora di vita sana e felice per l’animale.

Impostazioni privacy