Malattie gengivali e dentali nel furetto: cause, sintomi e cura

Foto dell'autore

By Raffaella Lauretta

Non solo Cani e Gatti

Malattie gengivali e dentali nel furetto: tutto quello che riguarda la salute orale di questo simpatico animaletto domestico.

denti furetto
Malattie gengivali e dentali nel furetto.(Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Sono tante le persone che scelgono di adottare un furetto per le dimensioni, la giocosità, l’affetto e la maggiore indipendenza rispetto ad un cane ad esempio.

Purtroppo, non tutti sanno come avere cura di questo animale e soprattutto come riconoscere le eventuali problematiche di salute che possono colpirlo.

Tra le varie attenzioni, è importante che il furetto riceva cure dentali regolari, tra cui la pulizia dei denti e la rimozione del tartaro, per prevenire le malattie gengivali e dentali.

Ecco perché, in questo articolo, andremo a conoscere quali le malattie gengivali e dentali nel furetto, quali i segni e come curarle.

Malattie gengivali e dentali nel furetto

I furetti possono soffrire di diverse patologie dentali, tra cui:

  • piorrea: un’infiammazione delle gengive che può portare alla perdita dei denti;
  • carie dentaria: causata dalla proliferazione batterica e dalla presenza di zuccheri nella dieta del furetto;
  • malocclusione dentale: una situazione in cui i denti non si allineano correttamente, causando dolore e problemi di masticazione;
  • resorzione radicolare: una condizione in cui il tessuto osseo intorno alla radice del dente si deteriora, causando la perdita del dente.

Cause delle malattie gengivali e dentali nel furetto

Le malattie gengivali e dentali nel furetto si verificano maggiormente nei furetti di mezza età o più anziani.

furetto
Furetto e veterinairo. (Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Tra le cause più comuni si possono individuare:

Sintomi

Nel furetto la gengivite inizialmente si manifesta con placca e tartaro, lieve arrossamento delle gengive e lisce superficiali.

Altri sintomi comuni includono:

  • alito cattivo;
  • gengive che sanguinano facilmente;
  • denti canini fratturati.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Diagnosi

Il veterinario per poter eseguire una diagnosi, esaminerà il furetto per determinare la causa della malattia gengivale, valuterà la sua storia clinica e considererà i fattori che potrebbero aver causato la condizione.

È importante che il proprietario dell’animale possa riuscire a fornire al veterinario informazioni complete sulla salute del suo furetto e sui sintomi riscontrati fino a quel momento.

Condividere con il veterinario la routine di pulizia dentale del furetto e i prodotti utilizzati sarà importante nella diagnosi e nella cura delle malattie gengivali.

Il veterinario eseguirà i seguenti esami:

  • analisi delle urine;
  • esame del sangue;
  • raggi X (solo se viene scoperto un ascesso o se si sospetta una malattia parodontale);
  • biopsia e una coltura cellulare (nel caso sospetti un tumore nel furetto).

Inoltre, sarà possibile procedere con l’uso di una sonda parodontale per distinguere la semplice malattia gengivale da una più pervasiva dei denti e delle gengive.

Potrebbe interessarti anche:Disidratazione nel furetto: come si fa a capire se è disidratato e cosa fare

Trattamento delle malattie gengivali e dentali nel furetto

Individuata la causa delle malattie gengivali e dentali nel furetto, il trattamento con cui il veterinario generalmente procede inizia con la pulizia dei denti del furetto, la quale richiederà l’utilizzo di strumenti dentali specifici per rimuovere placca e tartaro, lucidare i denti e risciacquarli.

La tecnica deve essere eseguita in maniera delicata, poiché i denti del furetto sono più fragili rispetto a quelli di altri animali.

Solitamente, gli antibiotici sono necessari nei furetti con problematiche dentali gravi, altrimenti è possibile farne a meno.

In taluni casi, il veterinario può suggerire anche cambiamenti nella dieta del furetto, come ad esempio passare a cibi più duri che tendono a ridurre la quantità di residui sui denti, rispetto ai cibi morbidi.

Per prevenire tutto ciò, controlli dentali regolari e cure orali a casa possono aiutare a scongiurare future malattie gengivali e parodontali.

È importante, quindi, essere consapevoli delle esigenze specifiche e delle cure richieste per garantire la salute del vostro furetto e fare in modo che la relazione con il proprietario sia soddisfacente e durata.

Impostazioni privacy