Home Non solo Cani e Gatti Moria di squali sulla spiaggia di Mobile Bay in Alabama

Moria di squali sulla spiaggia di Mobile Bay in Alabama

CONDIVIDI

squali1

Sconcertante ritrovamento negli Stati Uniti sulla riva occidentale della Mobile Bay, lungo la spiaggia Belleair Boulevard, nei pressi della Dauphin Island Parkway, in Alabama, dove sono stati trovati 57 squali morti.

Stando a quanto si apprende, la Marine Resources Division è intervenuta sul posto dopo la segnalazione di alcuni turisti e residenti del quartiere che hanno lamentato del cattivo odore.

Una testimone ha riferito di avere visto una rete con all’interno una quarantina di squali morti, in un secondo tempo raccolti dal Dauphin Island Sea Lab per condurre l’autopsia e usare i corpi per la ricerca.

Tra le ipotesi trapelate sulle cause del decesso degli squali toro inizialmente era spuntata la pista di contaminazione industriale ma poi ha prevalso la linea, sostenuta dallo stesso Chris Blankenship, direttore della Alabama Marine Resources Division, che gli squali, in totale 57, tutti esemplari giovani, siano rimasti intrappolati nelle reti da pesca e poi scaricati in mare, come rifiuti. Infatti, viene ricordato che nel golfo della Mobile Bay sono consentite reti fissi, con determinati criteri consentiti per evitare che restino intrappolati i mammiferi marini. Blankenship ha pertanto assicurato che la Marina monitorerà l’area per verificare che la pesca industriale sia effettuata appunto con reti legali create appositamente per evitare che alcune specie finiscano impigliate.

Di recente la nota organizzazione internazionale Sea Shepherd che si occupa di tutela e difesa degli ambienti marini ha lanciato una campagna con un video denuncia sulle ripercussioni della pesca industriale, nello specifico in Gabon. Tuttavia, si tratta di un esempio che può essere esteso alle aree in cui le risorse ittiche vengono sfruttate a scala industriale, senza considerare come nel caso della Mobile Bay, un contenitore della specie di squali toro.