Home Non solo Cani e Gatti Polli e volatili Come far uscire un pipistrello da casa in 5 mosse senza fargli...

Come far uscire un pipistrello da casa in 5 mosse senza fargli del male

“Aiuto, un pipistrello è entrato in casa!”. Niente panico, ecco tutto quello che devi sapere per fare uscire l’animale dalla stanza senza ferirti e ferirlo.

pipistrello in casa
Pipistrello in casa (Foto Adobe Stock)

So che è difficile, ma la parola d’ordine è una sola: calma. Se un pipistrello è entrato in una stanza della tua casa sappi che molto probabilmente si è perso oppure è confuso. Tu hai paura di lui, lui ha paura di te e non vede l’ora di fuggire via. Con poche e semplici mosse potrai riportare l’animale nel suo ambiente naturale.

Cosa fare quando pipistrello è entrato in casa

Pipistrello nella stanza
Quello che devi fare (Foto Adobe Stock)

1 – Le protezioni: i pipistrelli non sono aggressivi, ma essendo animali selvatici c’è la possibilità che possano trasmettere malattie infettive. Metti al riparo bambini e animali domestici in una stanza dove il pipistrello non può accede e tu per primo indossa guanti spessi. Se puoi evita di entrare in contatto diretto con l’animale.

2 – Crea l’ambiente giusto: i pipistrelli usano l’ecolocalizzazione invece della vista quindi chiudi le porte d’accesso ad altre stanze o ad altri ambienti (corridoi, per esempio) così non potrà volare in altre zone della casa. Se non ci sono porte a dividere due o più ambienti usa dei teli con puntine da disegno per impedire i passaggi in altre stanze. Spegni tutte le luci (anche quelle esterne), il televisore, la radio, il pc e anche il condizionatore (se si trova vicino alla porta o alla finestra di uscita). Muoviti lentamente e non fare rumore, potrebbe agitarsi.

3 – Apri porta e/o finestra che danno all’esterno: sappi che tu e il pipistrello volete la stessa cosa; uscire di casa. Quindi apri le porte e/o le finestre così fornirai all’animale una via di fuga solo così il pipistrello potrà tornare a mangiare zanzare e insetti.

4 – Restringi lo spazio di volo: se puoi fatti aiutare da un’altra persona e con un telo restringi l’area di volo del pipistrello.Tenete di telo con le braccia distese in modo tale da creare una barriera e con movimenti lenti e non bruschi avvicinatevi all’animale; dovrete creare per il pipistrello un’unica via d’uscita.

5 – Evita che possa rientrare: una volta che il pipistrello sarà volato via c’è la remota possibilità che possa rientrare soprattutto se è confuso. Sii tempestivo e chiudi le porte e le finestre che avevi aperto e anche altre finestre o porte esterne della casa.

Se vuoi potrai catturarlo per poi rilasciarlo all’esterno. Ecco qualche consiglio:

– procurati una scatola di cartone più grande del pipistrello;
non cercare di prendere l’animale mentre è in volo, potrebbe ferirti e ferirsi a sua volta;
lascia che si posi e quando sarà fermo dovrai avvicinarti lentamente;
metti il cartone sopra il pipistrello e fai scivolare un cartoncino o un coperchio così non potrà scappare;
– porta la scatola chiusa all’esterno e fai volar via l’animale;
– sappi che è preferibile liberare il pipistrello dopo il tramonto.

Se non hai una scatola puoi usare una rete o una coperta, dovrai avvolgere l’animale lentamente.

Ricorda di pulire ben bene la zona dove il pipistrello ha vissuto o è stato. Devi rimuovere gli escrementi che potrebbero rappresentare un pericolo per la casa e i suoi abitanti. Usa detergenti disinfettanti e poi igienizza le tue mani.

Potrebbe interessarti anche:

S.C.