Home Non solo Cani e Gatti Pompieri banchettano coi maialini salvati da un incendio

Pompieri banchettano coi maialini salvati da un incendio

CONDIVIDI
@archivio

E’ incredibile la vicenda capitata a 18 poveri maialini a Pewey, nella regione inglese del Wiltshire. Gli animali avevano rischiato di morire vivi a causa di un incendio, ma i vigili del fuoco locali sono intervenuti prontamente. E sono quindi riusciti a metterli in salvo. Solo che la storia non ha un lieto epilogo, e la vicenda non è finita qui. Infatti su Facebook gli stessi pompieri hanno ricevuto circa sei mesi dopo il fatto un regalo decisamente inappropriato. A far loro dono delle salsicce prodotte con la carne di quegli stessi maialini è stata la proprietaria della fattoria dove era divampato il rogo. Ed i pompieri hanno pensato, non con una certa mancanza di stile, di postare le foto del barbecue sul social network. I commenti di migliaia di utenti infuriati per tutto ciò hanno fatto da corollario alle contestatissime immagini.

Maialini prima salvati, poi diventati la portata principale a tavola

E così, quelli che agli occhi di tutti erano apparsi come eroi, vengono ora visti come persone crudeli. Spietate e senza cuore. Il giornale inglese ‘The Guardian’ riferisce che la proprietaria della fattoria, tale Rachel Rivers, aveva promesso ai Vigili del fuoco una ricompensa per aver evitato un disastro di proporzioni immani. E così ecco che i maialini sono stati macellati e trasformati in succulente salsicce, finite nello stomaco di coloro che agli occhi dell’opinione pubblica eroi non lo sono più.

In particolare come commento ad una foto del banchetto, uno dei pompieri ha scritto una frase quasi irrisoria. “A soli sei mesi e un giorno dopo che i Vigili del fuoco hanno salvato 18 maialini da un incendio, siamo stati in grado di assaggiare il frutto dei nostri sforzi di quella notte di febbraio”. E gli internauti, tra i quali c’erano anche tantissimi animalisti, hanno preteso a quel punto le scuse della caserma. Infatti i pompieri sono poi stati costretti a puntualizzare. “Il recente messaggio ci rendiamo conto che abbia potuto offendere delle persone. Ci scusiamo e questo è il motivo per cui lo abbiamo rimosso”. Altrove invece un allevatore ha dimostrato molta più sensibilità, salvando dalla macellazione un maialino nato con una particolarità incredibile ed unica nel suo genere.

A.P.