Posso portare il coniglio in spiaggia? Tutto ciò che devi sapere a riguardo

Foto dell'autore

By Marianna Durante

Non solo Cani e Gatti

Devi andare a mare e non sai se puoi portare il coniglio in spiaggia con te? Scopriamo insieme se è una buona idea portare il piccolo mammifero con noi oppure no.

Coniglio a mare
Coniglio a mare (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Chi condivide la propria vita con un animale domestico, quando è l’ora di andare in vacanza o semplicemente di andare al mare anche solo per un giorno, si domanda se possa essere una buona idea portare con sé il proprio amico peloso.

Sebbene passeggiare in spiaggia con Fido o tenere Micio sotto l’ombrellone possa essere una cosa comune, cosa fare se abbiamo un coniglio come animale domestico? Nel seguente articolo vedremo insieme se è una buona idea portare il coniglio in spiaggia o se sarebbe opportuno per la salute di quest’ultimo evitare.

Posso portare il coniglio in spiaggia?

Chi convive con un animale domestico sa che ogni qualvolta arrivi l’estate si va in “panico” per capire come comportarsi con il piccolo mammifero, soprattutto se si tratta di un coniglio. Dobbiamo portarlo con noi oppure no? Può venire in spiaggia oppure no?

Coniglio sulla sabbia
Coniglio sulla sabbia (Adobe Stock-Amoreaquattrozampe.it)

I coniglio sono animali molto delicati e sensibili, soffrono molto gli spostamenti e i cambiamenti ambientali, soprattutto se non rispecchiano il loro ambiente naturale e allo stesso tempo però possono sentire anche la mancanza dei loro umani.  Per questo motivo ci si domanda se si ha una buona idea portare il coniglio in vacanza a in spiaggia insieme a noi.

Proprio perché i nostri piccoli mammiferi non amano i cambiamenti, potrebbe non essere una buona idea portare il coniglio sulla spiaggia, in quanto quest’ultima per il nostro amico peloso è un ambiente pieno di insidie. Infatti la sabbia calda può andare negli occhi, nella bocca o nel naso del nostro piccolo mammifero danneggiando le sue mucose, inoltre il sale del mare potrebbe rovinargli i reni.

La spiaggia non è un ambiente ideale per i nostri conigli, in quanto anche i rumori, il pianto o il giocare dei bambini, può non solo spaventare il coniglio ma anche stressarlo. Infine se si decide di portare la nostra palla di pelo sulla spiaggia non lo si può lasciare libero di girovagare sulla sabbia, ma è necessario mettergli la pettorina e quest’ultima potrebbe essere un’ulteriore causa di stress nel coniglio.

In conclusione, se decidiamo di portare il piccolo mammifero in vacanza con noi è necessario non portarlo sulla spiaggia per il suo bene. ma lasciarlo in camera al fresco e con tutto ciò di cui ha bisogno in nostra assenza.

Dove lasciare il coniglio quando vado in vacanza?

Purtroppo non sempre possiamo portare con noi i nostri animali domestici quando andiamo in vacanza e sicuramente non possiamo lasciarli da soli in casa per molto tempo. Ma allora dove possiamo lasciare il coniglio quando andiamo in vacanza?

Coniglio in braccio
Coniglio in braccio (Pexels-Amoreaquattrozampe.it)

Se si tratta di un viaggio di pochi giorni, è possibile lasciare il coniglio a casa, assicurandoci che almeno due volte al giorno vi sia un amico o una persona fidata che possa cambiargli l’acqua, dargli verdure fresche e pulirgli la lettiera.

Se invece di tratta di una vacanza più lunga, è possibile chiedere ad un amico o ad un parente di accogliere il nostro coniglio in casa sua prendendosene cura. Se non vi è alcuna persona che possa prendersi cura del nostro piccolo mammifero, potremmo affidare quest’ultimo ad un pet-sitter o lasciarlo in una pensione per animali che si adatta a lui.

Gestione cookie