Home Non solo Cani e Gatti Primavera: tosatura della pecora domestica

Primavera: tosatura della pecora domestica

La tosatura della pecora domestica 

La pecora è ormai un animale sempre più diffuso nei giardini o nei terreni privati non solo come animale da reddito ma anche come animale da compagnia. Agnelli salvati da macello o acquistati per semplice una passione o per mantenere un pezzo di terra pulito. Un animale che si adatta perfettamente alla vita domestica. E’ sufficiente un’area recintata con una stalla a disposizione per il ricovero notturno. La pecora come qualsiasi altra specie animale ha delle esigenze specifiche da non sottovalutare: spazio adeguato, alimentazione, cure mediche e la tosatura annuale.

Il carattere della pecora

La pecora è un mammifero. Un ruminante erbivoro perché rumina il cibo e si nutre solo di erba. Viene allevato principalmente nelle fattore nei greggi per la produzione di carne, latte e lana. La vita media di una pecora è compresa tra i 6 e i 14 anni anche se può arrivare fino a 20 anni. I colori del mantello variano dal bianco, biancastro, bianco sporco e nocciola ed esistono anche specie con il manto nero nera.

La pecora si adatta a qualsiasi ambiente climatico. Ha un carattere timido anche se è socievole e soffre la solitudine. A differenza dei luoghi comuni, la pecora è un animale intelligente che si addestra facilmente, impara i comandi in modo veloce. E’ molto affettuosa e pacifica. Ha molta energia ed è agile. Ha bisogno di fare movimento e necessità un ambiente esterno in cui vivere. Bisogna fare una distinzione tra la pecora femmina e il montone maschio. Quest’ultimo se non viene castrato crescendo potrebbe creare problemi nella sua gestione quotidiana ed essere in alcuni casi pericoloso.

Primavera: tosatura della pecora

pecorelle primo piano
(Foto Pexels)

La tosatura della pecora è fondamentale per la cura della sua salute. Di norma viene effettuata nel periodo di primavera. Il vello la protegge dalle temperature fredde invernali mentre nel periodo estivo rischia di surriscaldare la pecora e di esporla a colpi di calore. Una sola pecora può produrre quasi 1 kg di lana.

Ci sono diverse soluzioni per tosare la pecora. E’ possibile rivolgersi a persone esperte, un tosatore che conosce la tecnica migliore e sa come gestire l’animale per tutelare il suo benessere. Inoltre, per chi vuole utilizzare la lana, il tosatore saprà dare i giusti suggerimenti sulla sua preparazione. In general il costo di un tosatore spazia dai 5 ai 20 euro in base al numero di pecore da tosare.

Strumenti per tosare

La tosatura richiede strumenti specifici per garantire un procedimento sicuro per la pecora.
Esistono in commercio dei tosapecora elettrici con i quali è possibile radere il pelo a fior di pelle. Il costo non è economico e spazia dai 200 ai 400 euro. E’ fondamentale che le lame siano affilate, evitando il rischio di ferire le pecore. Una lama nuova costa circa 20 euro.

Tosatura, taglio fai da te

pecora
(Foto Pixabay)

La tostatura può anche essere effettuata a mano con cesoie o forbici da tosatura. Un procedimento che richiede un tempo maggiore e che lascia più lana sulla pecora. Ci sono alcune tappe da seguire:

  • la lana non deve essere mai bagnata prima della tosatura. Evitare di effettuarla in un giorno di pioggia;
  • legare la pecora in maniera da immobilizzarla senza che si possa fare male o strangolare. La cosa migliore è creare una pettorina apposita.
  • eseguire il taglio con le forbice o la cesoia alla ricrescita, tra la lana nuova che sarà più chiara e quella vecchia.
  • distanziare le ciocche e iniziare a tagliare, trovando il senso più adatto in base alla parte del corpo della pecora. Bisogna fare attenzione in prossimità degli arti, delle giunture come l’interno coscia. Procedere in maniera accurata e delicatamente. Per evitare di ferire l’animale, prendere la ciocca tra due dita (come per il taglio dei capelli).

Consigli utili

E’ possibile curare la lana della pecora nell’arco di tutto l’anno, spazzolando il vello.

Controllare la qualità della lana. La pecora produce la lanolina, una sostanza grassa che protegge il corpo e mantiene la qualità della lana. Nel caso di carenza di lanolina integrare alcuni prodotti specifici proteici per la salute della pecora per migliorare anche la luminosità e lo spessore della lana.

Ti potrebbe interessare –>

C.D.