🐾 Non solo esercizio fisico: 5 idee fai da te per stimolare la mente del tuo cane

Foto dell'autore

By Diana Cavalieri

Cani

Ecco alcune idee molto preziose per stimolare la mente del tuo cane e la sua risposta cognitiva, esercizio da affiancare a quello fisico.

cucciolo di razza
Cucciolo sdraiato a terra (Pixabay – Canva – Amoreaquattrozampe.it)

Ci sono due aspetti che contribuiscono al nostro benessere: il fisico e la mente. Molti esperti ci dicono che ogni cosa parte dalla mente, anche il benessere fisico. Possiamo applicare questa regola anche agli animali.

Ecco perché occorre concentrarsi non solo sull’esercizio fisico, ma su come stimolare la mente del cane o del gatto. In questo articolo prenderemo come esempio il cane, animale molto fedele, empatico e sensibile.

Con le passeggiate, con alcuni esercizi mirati o con il gioco si può allenare il suo fisico, aiutarlo a mantenersi nel suo peso forma, evitare il sovrappeso e tutte le malattie che possono sopraggiungere per questo.

Tuttavia, è ugualmente importante stimolarlo a livello cognitivo. Ce lo dicono gli esperti e ci consigliano 5 cose da mettere in pratica con il nostro piccolo amico per farlo.

Come stimolare la mente del cane: 5 idee da mettere in pratica da subito

Diciamo subito che per fare questo non serve essere degli esperti in addestramento e non serve spendere soldi. Quindi, perché non provare immediatamente?

Pinscher
Pinscher (Pixabay – Amoreaquattrozampe.it)

Stimolare il cane a livello cognitivo produrrà una serie di benefici:

  • migliorerà l’olfatto: questo è il senso più sviluppato nel cane che, con un po’ di esercizio, si affinerà;
  • sfogherà l’energia in eccesso: ottimo per evitare che abbia dei comportamenti aggressivi in casa;
  • fornirà divertimento: un cane coinvolto in un’attività diversa dal solito e con la sua persona di riferimento lo farà sentire pieno di gioia;
  • diminuirà lo stress: utile nel combattere la noia e provare a risolvere alcuni problemi comportamentali;
  • rafforzerà il legame con la persona: il cane si legherà ancora di più a chi lo accudisce e gli dedica del tempo.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

Ecco, quindi, 5 idee da mettere in pratica in casa:

  1. nascondino: lancia un oggetto e approfitta della sua distrazione per nasconderti; un cane ama cercare e, con l’aiuto della tua voce, cercherà anche te;
  2. cercare snack o oggetti: prima componi una fila per indicargli la strada e poi nascondi qualcosa in giro per le stanze o in giardino, dovrà essere bravo a trovare gli oggetti con il suo fiuto;
  3. decidere in quale mano si trova lo snack: prendi lo snack, mettilo in una mano, nascondi le mani dietro la schiena e poi presentagli i due pugni chiusi, con l’olfatto il cane riuscirà ad individuare dove si nasconde il suo snack;
  4. asciugamano da srotolare: stendi un asciugamano e spargi degli snack prima di arrotolarlo su se stesso e lasciarlo al cane, lui si divertirà un mondo a cercare di aprirlo;
  5. oggetti da distruggere: per sfogare la sua energia un cane ha bisogno di mordere e rompere qualcosa, quindi, forniscigli l’occasione giusta con dei rotoli di carta o scatoline di cartone in cui saranno nascosti, ovviamente, degli snack.

Questi giochi sono perfetti per trarre tutti i benefici di cui abbiamo accennato poco prima. Naturalmente, è molto importante che alla fine di ogni gioco il cane sia ben ricompensato con cibo e coccole.

Gestione cookie