Home Cani American Staffordshire Terrier: il bullo americano

American Staffordshire Terrier: il bullo americano

CONDIVIDI

amstaff3L’American Staffordshire Terrier (Amstaff), è una razza canina di tipo bull, gamba lunga, riconosciuto dalla FCI nella sezione 3 gruppo 3 (terrier). Si cominciò a selezionare negli Stati Uniti d’America e in Canada intorno al 1885.  Non nasce in Gran Bretagna, come la maggior parte dei Terrier, ma nelle colonie inglesi di Nord America e Canada: da qui il suo nome. I suoi progenitori sono i Bull and terrier (cani da combattimento nati dall’incrocio tra gli antichi Bulldog e i Terrier a gambe lunghe) e una razza oggi estinta: il Blue Paul terrier, che inizialmente veniva allevata a Glasgow, in Scozia, e da qui si diffuse anche nelle colonie. All’inizio degli anni Trenta formarono due correnti di allevamento: la prima tendeva a creare cani rispondenti a un preciso standard, con grande temperamento ma con altrettanto equilibrio: il risultato fu l’American Staffordshire terrier. La seconda corrente, che mirava a creare cani da combattimento, ottenne soggetti di taglia maggiore, con aggressività più spiccata e presa mascellare più forte: il risultato fu l’American pit bull terrier, oggi riconosciuto dall’American Kennel Club ma non dalla FCI.

CARATTERISTICHE MORFOLOGICHE: È un cane di grande potenza in rapporto alla taglia: ben costruito, muscoloso ma al contempo agile e aggraziato. La testa, di lunghezza media, appare grande da tutti i lati; il cranio è largo, lo stop marcato. Le orecchie sono attaccate alte. Gli occhi sono scuri e rotondi, situati bassi e molto ben distanziati. Le mascelle devono essere robuste; specialmente quella inferiore deve permettere un’ottima presa. Il muso deve avere un aspetto squadrato. La costruzione del tronco tende al quadrato. Gli arti sono perfettamente diritti. La coda va assottigliandosi dall’attaccatura alla punta, che arriva più o meno all’altezza del garretto. Pelo: corto. Colore: sono ammessi tutti, ma non sono graditi i mantelli tutti bianchi o con più dell’80% di bianco, i nero-focati o i color fegato. Taglia: maschi 42,7548,26 cm; femmine 43,18-45,72 cm.

amstaff4CARATTERE E ATTITUDINI: L’Amstaff, come lo chiamano i suoi sostenitori, è e deve rimanere essenzialmente un cane da compagnia. La selezione svolta sul suo carattere ne ha limato l’aggressività e ha ottenuto un cane dolcissimo, che adora la famiglia e ama i bambini. Solo se l’aggressività di questo cane viene stimolata (magari con metodi cruenti), emerge anche in modo deciso. A causa del suo passato di combattente, può essere rissoso con gli altri cani, ma è facile socializzarlo da cucciolo e insegnargli a comportarsi bene.

SALUTE E CONSIGLI: È robustissimo e molto longevo. Nessun particolare punto debole. Preferibilmente in casa, perché è un cane da compagnia pulito, riservato e molto tranquillo. Dimenticate le dicerie sui “canikiller”, che possono diventare tali solo in seguito a un addestramento sbagliato, e non certo per caratteristiche genetiche. L’American Staffordshire terrier è un cane socie vole e amichevole. Può essere un valido guardiano e difensore, ma non occorre addestrarlo: in caso di pericolo, entrerà in azione spontaneamente. Si può invece addestrare all’obbedienza con ottimi risultati, perché è docile e intelligentissimo.