Home Cani Barboncino nano: 7 cose che dovreste sapere su questo cane

Barboncino nano: 7 cose che dovreste sapere su questo cane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:08
CONDIVIDI

I Barboncini nani sono cani davvero amorevoli e teneri. Ma conoscete davvero tutto su questa razza di cane? Ecco alcune cose che dovreste sapere sul Barboncino nano.

barboncino nano
Barboncino nano: 7 cose che dovreste sapere (Foto Adobe Stock)

Il Barboncino nano è una variante del barboncino, una razza di cane molto intelligente, originaria della Francia. Questa razza di cane è un ottimo animale da compagnia, tanto da essere adatto non solo per le famiglie con bambini ma anche per chi vive in appartamento, essendo un cane di piccola taglia che non sbava e non perde peli.

Ma conoscete davvero tutto su questi amorevoli cuccioli? Qui di seguito vi proporremo una piccola lista di cose che dovreste sapere sul Barboncino nano.

Potrebbe interessarti anche: Le migliori razze di cani per vivere in un appartamento: quali adottare

Barboncino nano: tutto ciò che forse non conosci

cane
(Foto Adobe Stock)

Altezza e peso

Come si può ben capire dal nome stesso del cane, il Barboncino nano è una razza di cane di piccola taglia, infatti le sue misure sono davvero piccole. La sua altezza varia dai 24 ai 35 centimetri ed il suo peso dai 4 agli 8 chilogrammi. Inoltre questa razza di cane appartiene alla categoria dei cani più longevi, infatti la loro età varia dai 12 ai 17 anni.

Carattere

Il Barboncino nano è una razza di cane che non ama molto i luoghi affollati, i cambiamenti di abitudini e soprattutto l’indifferenza del loro umano. Infatti questi cani sono molto attaccati a questi ultimi. Sono cani molto affettuosi, dolci e simpatici. Se decidete di adottare un Barboncino nano, siate certi che verrà da voi sempre scodinzolando felice e non vi farà sicuramente mancare l’amore.

Non è amante della solitudine

Proprio come i cani Barbone, anche i barboncini nani non sono amanti della solitudine. Infatti questa razza di cane può soffrire se lasciata sola. Inoltre anche se vengono abituati già da cuccioli a restare soli in casa, difficilmente possono tollerare la solitudine. Quindi se lavorate molto spesso fuori casa, il barboncino nano non è la razza di cane che fa per voi.

Non tollerano il freddo

Oltre a non tollerare la solitudine, i barboncini nani sono una razza di cani che non sopportano le basse temperature. Questo perché il loro pelo sottile non è capace di proteggerli dal freddo, perciò nelle giornate più rigide sarebbe opportuno vestirlo quando si decide di portarlo fuori a passeggio. Proprio questo è uno dei motivi per cui il barboncino nano è un ottimo cane da tenere in un appartamento e non da tenere all’aria aperta in giardino.

Pieni di energia

cane corre
Cane corre (Foto Adobe Stock)

I Barboncini nani sono cani pieni di energia e proprio per questo amano molto correre e giocare. Per questo motivo questa razza di cane è molto amata dai bambini. Il loro umano ideale, è colui che lo porta spesso in giro a fare passeggiate e che gioca con lui.

Inoltre il barboncino nano nonostante la sua vivacità, è anche un cane mite, ubbidiente e molto facile da addestrare, ottimo anche come prima esperienza nell’avere un cane.

Ha bisogno di attività fisica

Come abbiamo detto in precedenza il barboncino nano è un cane molto attivo, vivace e pieno di energie, ed è proprio per questo motivo che ha bisogno di fare molta attività fisica, come: correre, passeggiare, giocare. Quindi se siete amanti della poltrona e del divano, non è consigliato per voi adottare un barboncino nano.

Ha un piccolo ”difetto”

Questa razza di cane presenta un piccolo ”difetto”, abbaia troppo. Ebbene sì, essendo cani molto protettivi nei confronti della loro famiglia, i barboncini nani tendono ad ululare ed abbaiare molto, in quanto per loro è la prima strategia di difesa.

Solitamente il barboncino nano abbaia quando vuole esprimersi, quando vuole avvertire di un pericolo il suo caro e quando deve salutare un altro cane. Quindi se avete deciso di adottare un cane appartenente a questa razza, assicuratevi che il suo abbaiare non sia un fastidio per i vostri vicini.

Marianna Durante