Home Cani Il cane alza il sopracciglio: quando lo fa e cosa vuole comunicare

Il cane alza il sopracciglio: quando lo fa e cosa vuole comunicare

E’ proprio vero che a volte i cani sono simili agli umani, soprattutto in alcuni atteggiamenti: ecco perché un cane alza il sopracciglio e cosa significa.

Il cane alza il sopracciglio
(Foto Pixabay)

Non è solo il miglior amico dell’uomo, ma spesso tende proprio ad imitarlo in alcuni atteggiamenti, come ad esempio quelli che riguardano lo sguardo. Vi è mai capitato di notare il cane che alza il sopracciglio? E’ interessante scoprire quando lo fa e come si traduce questo comportamento nel linguaggio canino. Con pratica ed esperienza non ci sembrerà più così strano il fatto di notare atteggiamenti simili in Fido, ma se siete ancora principianti e vi sembra di brancolare nel buio, allora è meglio leggere il seguente articolo.

Se lo fa è un cane felice: la ricerca giapponese

A quanto pare la mimica facciale del cane non ha più segreti, almeno per degli studiosi giapponesi. Pare infatti che, secondo una ricerca del 2013 condotta dal dott. Miho Nagasawa della Azabu University in Giappone e resa pubblica sulla rivista scientifica mensile Behavioural Processes, un cane esprime la sua gioia (anche) alzando il sopracciglio, o meglio entrambi.

Cane che guarda
(Foto Pixabay)

Le espressioni facciali dei cani, oltre ad essere davvero spassose e divertenti, possono dirci molto anche sul suo stato d’animo. Sappiamo che i cani sono felici di rivedere il proprio padrone e lo dimostrano anche con lo sguardo!

Gli studiosi giapponesi hanno dimostrato che le smorfie di Fido esprimono la sua felicità, uno stato d’animo gioioso, che spesso coincide con un avvenimento piacevole, come ad esempio il rivedere il suo umano dopo una giornata (o anche meno) di assenza.

Lo studio è stato condotto su diversi esemplari canini, attraverso telecamere ad alta velocità, capaci di monitorare tutte le diverse espressioni facciali dei cani e tutti hanno alzato il sopracciglio mezzo secondo dopo aver rivisto il proprio padrone. E’ l’attività cerebrale a muovere i tratti del suo viso, ed è dunque così che Fido, inconsapevolmente, ci dimostra il suo amore per noi.

Potrebbe interessarti anche: Occhi a ciliegia nel cane: cause, sintomi e trattamento

Il cane alza il sopracciglio anche quando vede gli estranei?

Se Fido è felice di rivedere il suo umano perché lo conosce e sa perfettamente di trovarsi a suo agio con lui, non dovrebbe essere lo stesso quando vede persone estranee. Infatti il medesimo studio evidenzia che quando il cane vede il suo padrone alza il sopracciglio (spesso si tratta di quello sinistro), mentre se vede un estraneo non fanno ‘tante smorfie’.

Il cane alza il sopracciglio
(Foto Pixabay)

E’ facile che, quando vedono un estraneo che li saluta, muovano all’indietro l’orecchio sinistro. Se dunque incontrano un umano che è bendisposto verso di loro, non hanno motivo di essere contrariati ma neppure al settimo cielo. In effetti quando non sono felici di incontrare qualcuno perché da quest’ultimo si sentono minacciati, spostano (inavvertitamente, è ovvio) l’orecchio destro.

Le attività del volto sono naturalmente legate all’apparato cerebrale che si divide in parte sinistra, che esprime e controlla le emozioni, e la parte destra, che invece attua processi analitici.

Potrebbe interessarti anche: Le espressioni del cane e il loro significato

Il cane alza il sopracciglio: non è il solo modo per dirci che ci vuole bene

Quando ci vede non può che essere felice e, di conseguenza, alza il sopracciglio. Ma è davvero l’unico modo per esprimere la sua gioia incontenibile nel rivederci? Sappiamo che non è così.

Cane che guarda lontano
(Foto Pixabay)

Fido non perde occasione per dimostrarci quanto ci ama, quanto gli siamo mancati e come è felice di sapere che, da quel momento in poi, potrà godere della nostra compagnia. Eppure non lo fanno solo con lo sguardo: vediamo in quali altri modi il cane è felice di vederci.

Cerca il contatto fisico: quando Fido ci vede arrivare cerca subito di stabilire un contatto fisico con noi, che si tratti anche solo di una ‘strusciatina’ vicino alla gamba o uno sfiorarci.

Con la lingua: cerca di ‘assaggiarci’ in tutti i modi con la lingua, soprattutto il viso (se riesce a raggiungerlo). Ma attenzione però: il cane potrebbe esprimere sì felicità di rivederci, ma potrebbe anche essere una richiesta di cibo.

Con il contatto notturno: anche di notte o durante il momento del relax, Fido cerca il contatto con noi o comunque con una ‘parte’ del nostro corpo. Spesso e volentieri si addormenta accanto a noi e si rilassa completamente. Da qui la serie di risposte al perché il cane dovrebbe dormire nel nostro letto.

Condividendo il suo mondo: dagli oggetti alle sue conquiste, dalla sua pallina preferita al cibo, il cane vuole dividere con il suo amato padrone le cose a lui più care. Se non è amore questo…

Francesca Ciardiello