Home Cani Il cane dorme sulla tavola: cosa è importante sapere su fido

Il cane dorme sulla tavola: cosa è importante sapere su fido

Il cane dorme sulla tavola? Potrebbe trattarsi di un problema comportamentale. Vediamo, insieme, cosa spinge fido a farlo e i consigli su come risolvere.

Il cane dorme sulla tavola
(Foto Unsplash)

L’amico peloso ci stupisce ogni giorno con i suoi curiosi comportamenti. Alcuni gesti sono davvero incredibili e interessanti per il suo padrone, ma non dobbiamo dimenticare che ogni sua azione vuole essere un messaggio e, quindi, va interpretato. Vediamo, oggi, come mai il cane dorme sulla tavola e come intervenire a riguardo.

Il cane dorme sulla tavola: i vari motivi

Si tratta di un comportamento molto strano nella quotidianità del cane. Si è abituati a vedere fido dormire lontano dalla sua cuccia, ma quali sono i motivi per cui sceglie la tavola in cucina? Approfondiamo nell’articolo.

Cagnolino sul tavolino
(Foto Pixabay)

In compagnia dell’amico a quattro zampe si è sempre felici di soddisfare ogni suo capriccio. Non è facile resistere agli occhioni dolci e al musetto irresistibile di fido.

Spinti dall’amore profondo che si prova per lui, si tende a permettere qualsiasi cosa al peloso domestico, sopportando con pazienza spesso atteggiamenti fastidiosi ma che rischiano di diventare abitudine.

Tra le cose a cui teniamo di più per lui e il suo benessere nell’ambiente domestico è vederlo dormire nella cuccetta, con tutti i comfort e la protezione essenziali.

Quando si parla di dormire, però, l’amico peloso può essere anche ribelle e non accontentarsi sempre dello stesso angolino tutto per sé, andando a cercare i posti più insoliti e curiosi dove riposarsi.

Si è abituati a vedere fido dormire sul letto, accanto al suo padrone, oppure accanto ad altri membri della famiglia. Qualche volta, poi, può capitare di vederlo appisolarsi fuori in giardino.

La tavola come centro della sua attenzione

Ma cosa significa se, ripetitivamente, il cane dorme sulla tavola? Come sappiamo, bau è costantemente attratto dalla tavola su cui mangiamo più volte durante il giorno.

Per fido, è un luogo chiave, dove lui è consapevole di poter trovare, ogni volta che vuole, tanto cibo a disposizione e dove può interagire con la sua famiglia.

Essendo molto curioso e furbetto, il cane sa di poter ottenere qualche boccone in più di cibo, anche se è già sazio del pranzo.

Ma questo non è l’unico motivo che spinge fido a restare o a tornare sulla tavola in cucina. Perché per dormire non sotto ma sopra la tavola, significa che il cane non conosce le regole.

Se il peloso cerca di dormire sempre sopra la tavola, assume un comportamento che crede di potersi permettere, in quanto non è mai stato educato a non farlo, dal suo proprietario.

Questo tipo di comportamento è più frequente nei gatti, i quali raggiungono le altezze, ma che lo faccia fido è tutto un altro discorso. Vediamo, più avanti, come fare per correggere questo gesto sbagliato.

Potrebbe interessarti anche: Il cane dorme sul pavimento: perché lo fa e che rischi corre

Fido e il suo comportamento: come agire

Ogni comportamento di fido è indice soprattutto del tipo di educazione che ha ricevuto dal proprietario. Dormire sopra la tavola della cucina è sintomo di qualcosa che non va e occorre rimediare. Continuiamo la lettura.

Il comportamento di fido
(Foto Unsplash)

Quando si inizia una convivenza con l’amico peloso, che sia cucciolo o adulto, è bene essere consapevoli che molti dei suoi atteggiamenti nella casa dipenderanno da ciò che gli insegniamo noi e dal tipo di educazione che gli forniamo.

Proprio come se fosse un bambino, per vivere in modo corretto e rispettoso, fido ha bisogno che il suo padrone gli insegni le giuste regole della convivenza in famiglia.

Così come tutti i membri della famiglia rispettano spazi e ritmi di ognuno, anche il cane deve imparare a comportarsi. Il padrone deve saper mettere dei paletti e non esitare nel riprenderlo se sbaglia in qualcosa.

Dobbiamo resistere e non cedere alle richieste assillanti di bau, il quale si stancherà prima o poi di fare i capricci e imparerà ad obbedire a chi si prende cura di lui.

Far capire al peloso le buone regole della convivenza è basilare per instaurare un rapporto armonioso e tranquillo nella casa, per farlo crescere sereno e con un carattere equilibrato.

Così facendo si eviteranno grossi problemi comportamentali in fido, gesti quotidiani che rischiano di diventare fastidiose abitudini se non prese per tempo.

All’inizio, ci vorrà molta pazienza, ma in un percorso educativo il cane imparerà a gestire il suo istinto, perché tiene molto anche lui al rapporto con il caro umano.