Home Cani Quando il cane è in calore: tutto quello che c’è da sapere

Quando il cane è in calore: tutto quello che c’è da sapere

CONDIVIDI

Cane in calore, maschio o femmina: durata, tempistiche, sintomi, comportamenti e consigli utili per affrontare il calore del cane.

American Hairless Terrier

Il calore del cane rappresenta il momento in cui la femmina è sessualmente matura per una gravidanza: questo momento è molto delicato per la cagnolina in primis, ma anche per i cani maschi che affrontano questa fase con comportamenti tipici.

Molti padroni temono la fase del cane in calore, ad esempio perchè non vogliono che la loro cagnolina debba affrontare una gravidanza indesiderata o perchè temono che il maschio possa fuggire allo scopo di accoppiarsi.

In realtà, il cane in calore presenta dei sintomi e dei comportamenti ben precisi che possono essere affrontati senza troppi problemi se impariamo a riconoscerli.

Tempistiche e durata del calore nel cane

Come anticipato, l’arrivo del calore corrisponde alla maturità sessuale della cagnolina. Questo momento può arrivare a differenti età, in base alle dimensioni del cane:

  • Taglia piccola: il calore arriva tra i 6 e i 12 mesi
  • Taglia media: il calore arriva tra i 7 e i 13 mesi
  • Taglia grande: il calore arriva tra i 16 e i 24 mesi

Solitamente il cane femmina va in calore 2 volte l’anno, tuttavia non è insolito che alcune cagnoline vadano in calore una sola volta all’anno.
La durata del calore per il cane è di circa 3 settimane: in questo periodo la cagolina è sessualmente ricettiva, ma non per forza pronta ad affrontare una gravidanza.

Fasi del calore del cane

shih tzu cane toy

Il cane in calore attraversa 4 fasi ben precise:

  • Proestro > in questa fase iniziale le parti intime della cagnolina si gonfiano e possono sanguinare. La cagnolina è irrequieta, nervosa e abbaia molto. In questo momento del calore non è fertile, anzi potrebbe reagire aggressivamente ai tentativi di avvicinamento del maschio.
  • Estro > è la fase del calore vero e proprio, in cui la femmina è pronta per accoppiarsi e rimanere incinta. Se si vuole evitare una gravidanza occorre fare molta attenzione, perchè è il momento in cui le cagnoline sono molto disponibili verso i maschi.
  • Diestro > se la fecondazione è avvenuta, coincide con la fase della gravidanza. In caso contrario, la cagnolina torna alla sua normalità.
  • Anestro > se c’è stata la fecondazione, è la fase del post parto. In questo periodo il cane non è sessualmente attivo ed è in fase di riposo. Se la gravidanza non è iniziata, la cagnolina torna alla normalità.

Comportamento e alimentazione del cane in calore

Durante la fase dell’estro, il maschio e la femmina assumono dei comportamenti diversi dal solito che sono finalizzati all’accoppiamento.
Il cane in calore maschio cercherà di scappare per raggiungere la cagnolina in calore, di cui sente l’odore a centinaia di metri di distanza.

Riguardo all’alimentazione, invece, il cane in calore tende ad avere meno appetito del solito. La cagnolina, in particolare, può azzerare o comunque ridurre drasticamente il consumo di cibo: i proprietari possono provare a far fronte a questo periodo offrendogli alimenti più appetibili del solito e lasciando sempre a sua disposizione una ciotola di acqua fresca.

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI