Home Cani Il cane lecca mani, piedi e viso: ecco perché lo fa

Il cane lecca mani, piedi e viso: ecco perché lo fa

CONDIVIDI

Il cane ha l’abitudine di leccare con la lingua alcune parti del nostro corpo. Ecco perché lecca mani, piedi e viso

Perché il cane ci lecca?

Non è un mistero il fatto che tutti i sensi del cane siano iper sviluppati rispetto a quelli umani. Come riescano con l’udito a prevedere l’arrivo del padrone in anticipo rispetto alle persone e come esplorino il mondo con il naso e la lingua è un dato molto affascinante. Grazie a queste potenti ‘armi’ i nostri amici a quattro zampe riescono a scoprire il mondo e a saziare la loro sete di conoscenza del mondo esterno. Anche noi esseri umani facciamo parte di quell’universo inesplorato su cui indagare: il nostro corpo emana umori, odori, profumi e gusti che spesso sfuggono ai nostri simili. Ma non al nostro cane. D’altra parte se si pensa che il cane ci lecchi per esprimerci il suo affetto, non siamo sulla strada sbagliata.

Osservando il comportamento di una cagna che ha appena partorito noteremo che le prime attenzioni rivolte ai suoi cuccioli consistono proprio nel leccarli. Perché lo fanno? Semplicemente vogliono far sentire la loro vicinanza, il loro amore al proprio cucciolo che ha subito il trauma del parto. Vogliono anche pulirlo dagli umori rimasti sul loro pelo, quindi ciò significa prendersene cura. Inoltre esso può essere anche un segnale di gerarchia: di solito i cani più anziani sono leccati da quelli più giovani o piccoli. Invece leccare gli angoli della bocca della mamma per riceverne nutrimento: infatti l’umore che esce dalla cagna rappresenta cibo prezioso per i cuccioli appena nati. Insomma usare la lingua tra cani rappresenta di certo un atteggiamento positivo: ma perché lo riservano anche agli umani?

LEGGI ANCHE: Quali pericoli ci sono nel farsi leccare da un cane: i pro e i contro

Perché leccano proprio mani, piedi e bocca?

Certo nel linguaggio canino, ma anche in quello dei neonati umani, un sinonimo del verbo ‘leccare’ è di certo: ‘esplorare’. Talvolta l’olfatto canino non basta, e il cane sente l’esigenza di utilizzare anche la lingua: è un modo più profondo di assaggiare e scoprire particolari che agli altri sensi potrebbero sfuggire. D’altra parte bisogna soffermarsi sul perché ci sono zone ‘preferite’ come mani, piedi e bocca, e altre che invece vengono quasi sempre ignorate. I piedi umani, soprattutto chiusi nelle scarpe, ben presto iniziano ad emanare odori poco gradevoli all’olfatto umano, ma piace tanto a quello canino: il nostro cane invece ne è immediatamente attirato perché i sali del nostro sudore sono per lui molto ‘gustosi’. Non è escluso che sia anche un modo per attirare la nostra attenzione o svegliarci.

Anche le mani parlano di noi e della nostra giornata: soprattutto dopo tante ore di assenza il cane è felice di vederci e ci saluta. E’ come se leccandoci ci chiedesse come è andata la giornata e cosa hai fatto tutto questo tempo senza di me. Allo stesso tempo saltare in faccia al padrone per leccargli la bocca ha un significato diverso rispetto a quello descritto precedentemente con la cagna che ha appena partorito, ma è sempre legato al cibo. L’essere umano si alimenta attraverso la bocca, quindi stimolare con la lingua proprio quella parte del nostro corpo è una precisa richiesta di cibo da parte dei nostri cuccioli. Nel caso dei cani adulti è solo un saluto. Come i piedi, anche le nostre orecchie con la secrezione di cerume sono una fonte di curiosità: è probabile che, oltre al sapore gradevole, il cane voglia pulirle così come farebbe con un suo simile.

Infine quando un cane lecca un neonato appena arrivato in casa la spiegazione potrebbe essere addirittura un’altra: non è semplicemente un gesto di affetto, ma anche e soprattutto un segno di protezione. In quel modo il cane sta proteggendo il suo piccolo umano da eventuali pericoli esterni che potrebbero aggredirlo. Il cane è davvero il miglior amico dell’uomo…a tutte le età!

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.

F.C.