Home Gatti Razze di gatti che non tollerano i cani: i mici meno adatti...

Razze di gatti che non tollerano i cani: i mici meno adatti alla convivenza

Condividi la tua vita con un amico a quattro zampe, e vorresti arricchirla con l’arrivo di un nuovo pelosetto? Scopriamo le razze di gatti che non tollerano i cani.

razze gatti non tollerano cani
(Foto Adobe Stock)

È proprio vero: più si è, meglio è. Per questo, è più che comprensibile che tu abbia deciso di adottare un nuovo animale, che porterà una ventata di gioia e spensieratezza. Tuttavia, prima dell’ingresso in casa del nuovo arrivato, sarebbe opportuno riflettere sulla possibilità di convivenza tra esemplari di specie diversa. Alcune razze di gatti, infatti, non tollerano particolarmente i cani: scopriamo quali sono.

Gatti che non tollerano i cani: l’elenco delle razze

gatto arrabbiato
(Foto Adobe Stock)

Prima di scoprire quali sono le razze di gatti che non tollerano i cani, è bene fare una precisazione. Naturalmente, quelle fornite sono indicazioni generali sull’indole di questi esemplari, che potrebbero non corrispondere al carattere del singolo micio.

Generalmente, se abituati sin da cuccioli alla presenza l’uno dell’altro, è più facile che Fido e Fuffy riescano ad andare d’accordo. Tuttavia, ci sono alcuni mici che tendono a mal sopportare i cani per via del loro carattere possessivo e dominante. Vediamo insieme l’elenco di queste razze.

Siamese

siamese malattie comuni
(Foto Adobe Stock)

Originario della Thailandia, questo affettuoso micio è estremamente devoto nei confronti del suo proprietario. Infatti, il Siamese tende a scegliere tra i membri della famiglia un unico compagno, a cui si affeziona incredibilmente. A lui dedica la maggior parte delle sue attenzioni, seguendolo e non perdendo occasione di dimostrargli il suo affetto.

Proprio per via della sua possessività, in caso di convivenza con Fido il Siamese potrebbe manifestare una eccessiva gelosia del rapporto istaurato tra il suo umano del cuore e il cane. Inoltre, si tratta di un micio dal carattere dominante, che tende a sottomettere gli altri animali con cui ha a che fare.

Burmese

gatto burmese
(Foto Adobe Stock)

Il Burmese è un micio vivace e affettuoso, che tende ad affezionarsi molto al proprio umano, pur riuscendo a mantenere un buon grado di indipendenza. Questo micio rientra tra le razze di gatti che non tollerano i cani, in quanto si tratta di un perfetto figlio unico, che non necessita della compagnia di altri animali.

La convivenza con un cane è un’operazione tutt’altro che facile. Se, in ogni caso, avete deciso di tentare, il primo e fondamentale passo da compiere sarà quello di informarsi bene sulle migliori tecniche da utilizzare durante i primi incontri tra Fido e Fuffy.

Potrebbe interessarti anche: Cani che odiano i gatti: razze da non accoppiare mai con un micio

California Spangled

razze gatti non tollerano cani
(Foto Adobe Stock)

Il California Spangled è un affascinante micio maculato che deve il suo nome al suo Paese di origine. L’indole di questo felino? Fedele e affettuosa nei confronti del suo proprietario, con cui è in grado di instaurare un rapporto quasi simbiotico. Proprio per questa ragione, il California Spangled rientra tra le razze di gatti che non tollerano i cani.

Nonostante a questo micio piaccia essere l’unico animale in casa, è possibile tentare di introdurre un cane nell’ambiente domestico. Tuttavia, è fondamentale che il contatto tra i due avvenga in maniera progressiva e corretta, per evitare traumi nel gatto.

Korat

korat gatto
(Foto Pixabay)

Tra le razze di gatti che non tollerano i cani c’è il Korat. Questo gatto thailandese ha un carattere timido e placido. Per tale ragione, non ama gli ambienti rumorosi e, comprensibilmente, avere tra le zampe cani eccessivamente vivaci e confusionari.

Per questo, se si vuole tentare ad ogni costo la convivenza tra un Korat e un esemplare di un’altra specie, è fondamentale non solo che il gatto sia ben socializzato. Infatti, occorrerà farlo abituare all’abbaio di Fido, oltre che prevedere una serie di spazi sicuri dove il micio possa isolarsi in caso di necessità.

Himalayano

Gatto Himalayano
(Foto Pixabay)

Nato dall’accoppiamento tra Persiano nero e Siamese, l’Himalayano rientra tra le razze di gatti che non tollerano i cani. In realtà, gran parte delle simpatie di questo felino nei confronti di Fido dipende dall’indole di quest’ultimo. Infatti, essendo l’Himalayano un micio molto calmo e mansueto, tende a non sopportare cani eccessivamente vivaci e scalmanati.

Quindi, non è escluso che adottando un animale dal carattere tranquillo gli esemplari di questa razza possano accettare di buon grado la convivenza. In ogni caso, è molto importante che il micio abbia sempre a disposizione i suoi spazi, rigorosamente fuori dalla portata di Fido. Ciò gli garantirà maggior sicurezza e una buona dose di privacy tanto cara ai felini.

Potrebbe interessarti anche: Razze di gatti che vanno d’accordo con i cani: elenco e caratteristiche

Laura Bellucci