Home Cani Cane e neonato in casa: come favorire la convivenza

Cane e neonato in casa: come favorire la convivenza

CONDIVIDI

Cane e neonato in casa possono tranquillamente convivere insieme, basta solo avere delle precauzioni, ecco cosa fare e non fare.

cane e neonato in casa: come favorire la convivenza (foto iStock)
cane e neonato in casa: come favorire la convivenza (foto iStock)

L’arrivo di un neonato in casa è sempre una grande gioia. Ma per chi ha adottato in precedenza un amico a quattro zampe, si pone sempre una domanda: si può tenere il cane con un neonato in casa?

La convivenza tra cane e bebè è un’opportunità da gestire nel modo giusto, sarebbe bene già inizialmente evitare gelosie e paure tra fido e il neonato, cosicché il loro rapporto non diventi pericoloso.

I nostri amici a quattro zampe insegnano ai bambini ad accettare la diversità e li invogliano a comprendere e rispettare un linguaggio diverso dal loro. I neonati insieme ai cani vivono nuove esperienze e con il passare del tempo grazie a loro iniziano a diventare responsabili e autonomi.

Bisogna sapere che i cani sono abituati a identificare gli umani come esseri che parlano, si muovono su due gambe, tengono le braccia vicino al corpo. Il neonato non ha nessuna di queste caratteristiche, per cui osservarlo suscita in fido curiosità, ansia e addirittura paura.

Nel caso in cui il cane è socievole, basterebbe portarlo nel parco dove ci sono bambini, cosicché inizi a familiarizzare con loro e a vedere il loro modo di muoversi.

Nel caso in cui il nostro amico a quattro zampe è ostile con le persone, bisognerebbe portarlo da un esperto prima che arrivi il bebè e seguire un corso di rieducazione, per gestire il cane e la creatura in modo sicuro.

Cane e neonato in casa: cosa fare e non fare prima dell’arrivo del bebè

cane e neonato (foto Pixabay)
cane e neonato (foto Pixabay)

Già dalla gravidanza bisogna preparare il cane all’arrivo di un neonato nella sua stessa casa. E’ opportuno osservare fido e vedere se presenta comportamenti scorretti. Per esempio, il cane tira al guinzaglio o ringhia quando ha un gioco in bocca, ciò può creare problemi quando in casa ci sarà anche un bebè.

Sarebbe utile far capire al cane che all’arrivo del bebè ci saranno dei cambiamenti, anche ambientali. Sarebbe utile anche far annusare gli indumenti indossati dal neonato, far ascoltare al nostro amico a quattro zampe i vagiti registrati per farlo abituare a non reagire male quando li ascolterà nella vita reale.

Infine bisogna far visitare il nostro amico a quattro zampe dal veterinario per escludere problemi di salute, ed eventuali malattie che potrebbe trasmettere al piccolo.

Cosa non fare

Per natura il cane è un’animale abitudinario, che non ama le novità in generale. L’unica cosa che non bisogna fare per far si che cani e neonati possano andare d’accordo, è evitare di farvi vedere tesi e ansiosi dal cane, non trattarlo diversamente dal solito e non trascurarlo.

Cane e neonato in casa: l’arrivo del bebè

famiglia animali domestici
Bambina con cane

Quando la neo-mamma torna a casa con in braccio il bimbo, è opportuno che saluti il cane come sempre e che permetta che fido annusi il bebè tranquillamente.

E’ consigliabile permettere al cane di rimanere vicino alla mamma mentre assiste il neonato e premiare fido ogni volta che ha un comportamento tranquillo.

Questo gesto aiuta il cane ad interagire con il bebè, ma ricordate di non lasciare mai fido da solo con il neonato, c’è bisogno sempre della presenza di un adulto.

Quando il neonato inizia a gattonare, il cane potrebbe diventare curioso o preoccuparsi nel vederlo, e diventare pericoloso. Ricordatevi di essere sempre presenti, e rassicurare e premiare il cane ogni volta che sta tranquillo quando il neonato gattona o fa altri movimenti, per rendere questi gesti  segnali positivi agli occhi del nostro amico a quattro zampe.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.