Home Cani Il cane tira al guinzaglio: ecco la soluzione

Il cane tira al guinzaglio: ecco la soluzione

CONDIVIDI

Il cane tira al guinzaglio mentre state facendo una passeggiata, e non sapete cosa fare? Con quest’articolo avrete la risposta alla vostra situazione.

il cane tira al guinzaglio (foto iStock)
il cane tira al guinzaglio (foto iStock) 

Passeggiare con il cane dovrebbe essere un’esperienza piacevole, eppure molti dei nostri amici a quattro zampe rendono questa esperienza molto irritante per i loro padroni.

La prima cosa che vi viene da fare quando il cane tira al guinzaglio è sicuramente quella di tirare anche voi nel lato opposto di fido per trattenerlo.

Ebbene questo gesto è proprio ciò che non si deve fare, in quanto porterebbe fido a tirare ancora più forte rischiando che vi faccia male.

Come possiamo addestrare allora fido a camminare accanto a noi? Prima di tutto bisogna dire che sarebbe meglio addestrare il vostro cane quando è ancora cucciolo. Ma non disperate si può iniziare anche quando il cane è già adulto.

Prima di portare fido a passeggio, bisogna acquistare l’attrezzatura per il cane che non gli reca nessun danno, infatti se il cane tira al guinzaglio, quest’ultimo esercita una pressione sul collo che potrebbe portare fido a soffrire di glaucoma.

Se il cane tira forte e non riesci a controllarlo, una soluzione giusta sarebbe l’acquisto della pettorina anti-tiro. Per evitare dolore alle mani meglio acquistare un guinzaglio con l’impugnatura morbida.

Una volta che vi siete muniti dell’attrezzatura giusta per il vostro cane, potete iniziare a correggere il comportamento del nostro amico a quattro zampe.

Perché il cane tira al guinzaglio?

il cane tira al guinzaglio (foto iStock)
il cane tira al guinzaglio (foto iStock) 

I perché il cane tira al guinzaglio sono molti, vi elencheremo qui di seguito alcune cause del perché fido si comporta in questo modo:

  • La causa principale per cui il cane tira al guinzaglio è il fatto che fido è molto contento di uscire a fare la passeggiata, soprattutto per incontrare altri cani e scoprire nuovi posti. Generalmente fido tira al guinzaglio per i primi 10-15 minuti.
  • Nel caso in cui il cane soffre di stress o ansia, è consigliabile portare fido a fare passeggiate piacevoli e lunghe, facendogli fare tutto ciò che vuole, per esempio annusare, correre. Il cane che soffre di stress e ansia ha bisogno anche di giochi antistress, si consiglia di non addestrarlo finché non smette di soffrire di ansia.
  • Alcuni cani invece sono carichi di energia, per questo motivo quando escono tirano al guinzaglio. Sarebbe opportuno far fare più esercizio fisico al nostro amico a quattro zampe.
  • Poi ci sono cani con problemi di tipo psicologico, l’unica soluzione sarebbe portarlo da uno specialista.

Come portare a spasso il cane

Innanzitutto bisogna sapere che i primi 5-10 minuti della passeggiata vengono usati dal cane per fare i propri bisogni, durante il loro cercare dove fare i bisogni, sarebbe opportuno non interrompere il cane con dei comandi o insistendo a farlo camminare al tuo fianco.

Una volta trascorsi questi minuti continuerà a fare la pipì ma solo per marcare il territorio. Dopo la passeggiata è consigliabile portare il nostro amico a quattro zampe in un luogo dove lasciarlo libero di correre e sfogarsi, solo nel caso in cui fido non ascolta i vostri comandi meglio non togliergli il guinzaglio.

Dopo aver fatto i bisogni e aver sfogato correndo libero, il cane è pronto per essere addestrato a camminare al vostro fianco.

Insegnare a fido a camminare al fianco

il cane tira al guinzaglio (foto Pixabay)
il cane tira al guinzaglio (foto Pixabay) 

Prima di tutto per insegnare al cane a camminare al vostro fianco, c’è bisogno di un guinzaglio con manica morbida e un luogo tranquillo. Una volta messo al cane pettorina e guinzaglio seguire i seguenti punti:

  • Scegliere una parola o suono per far si che fido colleghi questa parola o suono al comando di starvi accanto.
  • Quando il cane si trova accanto a voi, dopo che si è tranquillizzato, ditegli la parola scelta e dategli un pezzetto di cibo. Quando il cane cerca di allontanarsi, ripetete la parola e dategli un altro pezzetto di cibo. In questo modo fido collega la parola che avete scelto con il cibo.
  • Fate piccoli passi e ripetete sempre la parola scelta dandogli di piccoli premi.
  • Iniziate a camminare a passo normale, fate annusare il pezzetto di cibo al cane senza darglielo e fatelo camminare su di un percorso immaginario ripetendo sempre la parola scelta, se fido vi seguirà senza distrazioni premiatelo e coccolatelo.
  • Continuare in questo modo aumentando la distanza, in modo tale che fido cammini al vostro fianco seguendo il cibo.

Ripetere questo addestramento per 5-10 minuti al giorno senza forzare il cane in modo tale che lo faccia volontariamente, dopo questi minuti lascia libero fido di correre e giocare.

Il cane tira al guinzaglio: consigli

(foto Pixabay)
(foto Pixabay) 

Ci sono vari metodi e consigli per far si che il cane non tiri il guinzaglio, da evitare assolutamente di tirare anche voi il guinzaglio per farlo smettere, o di cambiare all’improvviso direzione.

Vi elenchiamo di seguito dei consigli che vi aiuteranno a trascorrere una passeggiata con fido, rilassante e tranquilla:

  • Passeggiate almeno 2-3 volte al giorno con il cane
  • Portarlo in zone dove poter lasciare fido senza guinzaglio libero di correre
  • Fate fare spesso esercizio fisico al cane
  • Non punitelo, un cane stressato può peggiorare il suo comportamento se messo in castigo
  • Quando notate che il cane è agitato, dategli molto affetto
  • Lasciate che fido annusi in giro senza limitarlo, lui si sentirà più rilassato
  • Passeggiate con il cane la mattina presto o la sera, per rendere le passeggiate più tranquille e rilassanti

Ricordiamo infine che bisogna evitare errori comuni quando si porta fido a spasso, per esempio tirare quando lui annusa oppure fare passeggiate brevi, potrebbero essere causa del suo malessere.

Potrebbero interessarti anche i seguenti articoli:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI