Home Cani Cane senza guinzaglio: come farlo camminare a fianco

Cane senza guinzaglio: come farlo camminare a fianco

CONDIVIDI

Piccole tecniche per insegnare un cane a camminare al fianco senza guinzaglio

Obedience

Diciamocelo chiaramente:

Tutti sognano questo:

e invece la realtà è questa:

Morale? Educare un cane non è mai semplice come sembra. La passeggiata con il cane al guinzaglio nella maggior parte delle volte si trasforma in un tira e molla continuo sul guinzaglio, con tanto di padrone in balia del cane attratto dagli odori lungo il marciapiede.

Cosa dire allora di quei padroni che camminano per strada con il cane senza guinzaglio, che resta fedelmente al fianco, attende sulle strisce prima di attraversare e ha lo sguardo fisso sul padrone, in attesa di un cenno o di un comando. Cani che decisamente fanno invidia a molte persone.

Eppure non è impossibile addestrare un cane a camminare senza guinzaglio vicino al padrone. Mai abbandonare la speranza. Ci sono alcuni passaggi e alcune tecniche da rispettare attraverso i quali educare e insegnare al cane alcuni comandi e il comportamento giusto per arrivare all’obiettivo tanto ambito.

Educare il cane a restare al fianco

Innanzitutto è fondamentale che il cane sia obbediente. Per questo è necessario iniziare coll’insegnare al cane i comandi base che serviranno per qualsiasi altra disciplina. L’addestramento può iniziare in una fase che spazia dai 4 agli 8 mesi per due volte al giorno. L’importante è far giocare il cane durante l’addestramento ed essere coerenti con i comandi. Iniziare le sessioni di addestramento di una durata di 5 minuti fino ad arrivare ad un massimo di 20 minuti mano a mano che il cane cresce.

Comandi base cane

Ci sono alcuni comandi che sono indispensabili e propedeutici a qualsiasi altra disciplina. Sono detti comandi di base. Si tratta di comandi relativi all’educazione del cane e all’obbedienza.

Seduto
Alzato
Fermo
Vieni

Quando si passeggia con il cane senza guinzaglio, i comandi più importanti sono “fermo” e “vieni”. La risposta del cane deve essere immediata per evitare di esporlo a situazioni di pericolo se attraversa la strada improvvisamente o si vi sono altri cani che potrebbero distrarlo.

Insegnare al cane a camminare con il guinzaglio

Il secondo passaggio sarà quello di insegnare al cane a passeggiare al guinzaglio. Il cane deve abituarsi a restare vicino al padrone in ogni circostanza, deve imparare a riconoscere i rumori, a non spaventarsi e a non allontanarsi nel caso di elementi che potrebbero distrarlo come altre cani, una femmina in calore. Se il cane è insicuro, potrebbe diventare nervoso e non rispettare di conseguenza i comandi del padrone.

Leggi anche–> I primi passi dei nostri cuccioli al guinzaglio

Solo quando il cane ha imparato a rispettare il guinzaglio e il padrone, si potrà passare alla tappa successiva, quella di addestrare il cane a restare al fianco anche senza guinzaglio.