Home Cani Salute dei Cani Il cane non vuole uscire di casa: perché e cosa fare

Il cane non vuole uscire di casa: perché e cosa fare

CONDIVIDI

Fido generalmente ama correre e giocare all’aria aperta ma in alcuni casi non è così. Perché il cane si ostina a non voler uscire di casa? Come fare per convincerlo?

cane uscire
Il cane non vuole uscire di casa? (Foto fonte Pixabay)

La passeggiata fuori dalle mura domestiche almeno una volta al giorno è, per il cane, di fondamentale importanza: da una parte per fare i suoi bisogni giornalieri dall’altra per camminare, correre, giocare e sgranchire i muscoli. Generalmente l’uscita è un momento che Fido adora, ma sappiate che in alcuni casi il cane può anche rifiutarsi di uscire. Capire il motivo del perché il cane non voglia uscire e aiutarlo a superare questo momento sarà compito del padrone.

Perché il cane non vuole uscire di casa?

cane uscire
Pigrizia o paura?

I motivi del rifiuto da parte del cane a uscire di casa sono in genere due: la paura e la pigrizia.

Se vedete Fido impuntarsi sulla soglia del portone e non muovere nemmeno un muscolo dovrete cercare di capire le cause e agire di conseguenza. Fate scorta di dolcezza, pazienza, tempo e ricompense.

La paura

Se il cane è cucciolo e si è appena trasferito nella vostra casa oppure è già adulto e l’avete adottato di recente sappiate che il “cambio di residenza” è stato un piccolo trauma per il vostro amico a quattro zampe. Una delle reazioni a questo stress potrebbe proprio essere il non voler mettere la zampa fuori casa. Armatevi di amore e pazienza, dovrete fargli apprendere nuove abitudini e comandi instaurando un rapporto di fiducia.

Se capite che il cane è disturbato o ha paura dell’ambiente esterno (per la presenza di auto, persone, altri animali) scegliete un approccio graduale. Incitate il cane ad uscire con voce pacata e senza isterismi, quando avrà varcato la soglia premiatelo con coccole o crocchette gustose, fate piccoli passi, un giro nei dintorni di casa senza allontanarvi troppo, state fuori poco tempo.

Quando vedrete che la paura va via via scemando potrete camminare più velocemente, correre, andare al parco, stare fuori per più tempo, uscire più di una volta al giorno, andare in un’area attrezzata per cani.

La pigrizia

Il cane è un animale abitudinario e le consuetudini possono creare una sorta di dipendenza. Non va affatto bene: Fido ha bisogno di uscire e dovrete farglielo capire. Il movimento e l’aria aperta sono fondamentali per la sua salute. Come per la situazione precedente dovrete agire con pazienza e dolcezza, ma anche con determinazione. Ricompensate il vostro cane con cibi golosi, con suoi giochi preferiti, con coccole; provate a imporgli l’uscita magari prendendolo in braccio per il primo tratto di strada; giocate con lui all’aria aperta.

Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI