Home Cani Salute dei Cani Come pulire le zampe del cane al rientro dalla passeggiata

Come pulire le zampe del cane al rientro dalla passeggiata

CONDIVIDI

Pulire le zampe del cane dopo la passeggiata è molto importante per la salute del tuo amico a quattro zampe: ecco i consigli per farlo perfettamente.

pulire zampe cane
Come pulire le zampe del cane dopo la passeggiata? (iStock Photo)

Probabilmente a volte si tende a non pensarci, ma la pulizia delle zampe del cane è un’operazione di importanza fondamentale: non soltanto per l’igiene della casa e soprattutto dei pavimenti, ma anche per la salute e il benessere del nostro amico a quattro zampe.

Una cattiva igiene delle zampe, infatti, può mettere a rischio il nostro cane di contrarre pericolose infezioni e, in alcuni casi, delle vere e proprie patologie: in fin dei conti, basta una piccolissima lesione magari neanche visibile a creare un vero e proprio corridoio di accesso per batteri, virus e altri agenti patogeni.

Quindi, in qualsiasi stagione dell’anno e su qualsiasi tipologia di terreno, è fondamentale pulire le zampe del cane al rientro da una passeggiata: scopriamo insieme come farlo nel modo più facile ed efficace, a seconda delle vostre esigenze.

Igiene del cane: pulizia delle zampe dopo la passeggiata

Zampe del cane puzzano

Per pulire le zampe del cane non è necessario ricorrere ogni volta a un bagno, né tantomento lavare il cane con acqua e, di conseguenza, doversi preoccupare di una necessaria asciugatura. Le zampe e i cuscinetti possono essere perfettamente puliti e igienizzati anche senza bagnarli, utilizzando uno dei prodotti adatti a lavare il cane senz’acqua.

SALVIETTE UMIDE

In questo caso, possono essere molto utili le apposite salviettine umide per animali: fate attenzione che siano più naturali possibili, ossia che non contengano saponi, profumi e sostanze irritanti, e abbiate cura di sceglierle anallergiche ed ecologiche.

Se scegliete di utilizzare le salviettine per pulire il cane dopo la passeggiata, non limitatevi solo alle zampe: passatela anche nell’area genitale (per eliminare residui di bisogni), sul collo e le orecchie: in questo modo, oltre a proteggere i delicati cuscinetti, igienizzerete anche le zone del corpo di Fido più a rischio di parassiti e corpi estranei.

PANNO INUMIDITO

Tra i metodi efficaci per pulire le zampe del cane senza doverlo bagnare, c’è anche il classico panno inumidito: si può utilizzare qualche goccia di aceto insieme all’acqua, ottenendo un mix disinfettante assolutamente naturale e adatto alla pelle delicata dei cuscinetti canini.

Utilizzate il panno solo ed esclusivamente per le zampe del cane, e passalo delicatamente sui cuscinetti. Se dopo la pulizia la pelle appare secca, è possibile ammorbidirla con qualche goccia di olio di mandorle.

LAVARE LE ZAMPE AL CANE

Se, invece, avete intenzione di lavare le zampe del cane con acqua e un detergente apposito, potete seguire una routine semplice e veloce, ma allo stesso tempo accurata: prima di uscire di casa per la passeggiata, riempite una bacinella con acqua tiepida e qualche goccia di shampoo per cani.

Con questa semplice accortenza, al vostro rientro troverete già tutto pronto e vi basterà immergere le zampe del cane nell’acqua, strofinare delicatamente per pulirle al meglio e quindi asciugarle con un telo. Per evitare antiestetiche macchie sul pavimento, svolgi l’intera operazione su un tappetino da tenere all’ingresso.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI