Home News Cane troppo magro o sottopeso: le cause e i consigli per farlo...

Cane troppo magro o sottopeso: le cause e i consigli per farlo ingrassare

CONDIVIDI

A volte il cane è troppo magro e non si capisce perché: ecco le cause di dimagrimento nei cani e i consigli per aiutare un cane sottopeso a ingrassare.

cane troppo magro
Cosa fare quando il cane è troppo magro? (Pixabay)

Ci sono alcuni cani che hanno la tendenza a ingrassare troppo e altri che, al contrario, non riescono a metter su peso nonostante siano alimentati regolarmente: diventa così naturale per il padrone domandarsi come mai il cane è troppo magro anche se mangia quanto dovrebbe.

Ci sono poi i casi anche più gravi di cani che non hanno appetito e continuano a non mangiare e a dimagrire: l’inappetenza del cane può avere molteplici cause e spesso nasconde dei problemi che è possibile risolvere con l’aiuto del proprio veterinario di fiducia.

Abbiamo già visto quanto i problemi di sovrappeso e obesità siano sempre più diffusi tra i nostri animali domestici, ma anche una magrezza eccessiva nel proprio cane dovrebbe essere accolta come un campanello d’allarme: ecco perché è fondamentale capire quali sono le cause che tengono il cane sottopeso e come possiamo fare per aiutare il nostro amico a quattro zampe ad ingrassare un po’.

Quando il cane è troppo magro: le cause più frequenti

cane troppo magro
Cane troppo magro, cause e soluzioni (iStock Photo)

Ci sono diversi possibili motivi che si nascondono dietro la magrezza eccessiva di un cane: soltanto identificando le cause è possibile agire per aiutare un cane troppo magro a prendere peso, naturalmente seguendo il parere del veterinario e i suoi suggerimenti specifici del caso.
In generale, il cane può essere denutrito per problemi nutrizionali o di salute: ecco quali sono le possibilità più frequenti.

1. Cane con problemi nutrizionali

A volte il cane viene alimentato in maniera errata perché si trovano spesso in commercio dei cibi per cani di scarsa qualità, con il risultato di una dieta povera di nutrienti e non abbastanza sana ed equilibrata.
Oltre a problemi di qualità, a volte il cane è troppo magro per problemi relativi alle quantità di cibo: se le porzioni sono troppo scarse, infatti, il cane può andare incontro a un dimagrimento eccessivo.

Conoscere la giusta quantità di cibo che quotidianamente il cane deve consumare è fondamentale: bisogna seguire le indicazioni riportate sulle confezioni e i consigli del veterinario, calibrati in base all’età, al peso e alle esigenze specifiche di ciascun esemplare.

2. Il cane non assimila bene il cibo

A volte, pur avendo a disposizione la corretta quantità e la giusta qualità di cibo, il cane continua a dimagrire: probabilmente, è affetto da una patologia che gli impedisce di assimilare i nutrienti in modo corretto. Tra queste patologie ricordiamo le malattie del pancreas, le malattie infiammatorie intestinali e i parassiti: per quest’ultima causa è fondamentale sottoporre il cane a regolari trattamenti di sverminazione in base alla sua età.

3. Cani che non riescono a trasformare il cibo in energia

Alcune malattie impediscono all’animale di trasformare i nutrienti assimilati attraverso il cibo in energia: è il caso, ad esempio, del diabete del cane oppure del Morbo di Addison. Il dimagrimento eccessivo è sintomo di entrambe le malattie, ma per il secondo caso bisogna tenere sotto controllo anche altri segnali come vomito e diarrea.

4. Cani dallo stile di vita molto attivo

Alcuni cani sono fedeli compagni di jogging dei loro padroni, altri sono cani da lavoro che vengono utilizzati per la caccia o altre attività, altri ancora hanno a disposizione ampi spazi aperti per correre e giocare: insomma, alcuni cani hanno uno stile di vita più attivo di altri e bruciano molte più energie!

Un altro esempio è la cagnolina in fase di allattamento, che brucia decisamente più energie rispetto ad altri momenti della sua vita. Questi sono esempi di un cane che ha bisogno di adeguare la propria alimentazione allo stile o alla particolare fase della vita in cui si trova, altrimenti rischia di dimagrire troppo.

Infine, esistono alcuni cani affetti da patologie gravi come il cancro: una magrezza eccessiva è tra i più frequenti sintomi di tumore nel cane.

Cane sottopeso: cosa fare per aiutarlo?

quanto mangia cane taglia piccola
Cane di taglia piccola (iStock Photo)

La prima cosa da fare è portare il cane dal veterinario per assicurarci che non ci siano problemi di salute o infestazioni da parassiti in corso. Il veterinario potrà inoltre indicare il peso ideale che il cane dovrà raggiungere, con le quantità e la tipologia di cibo più adatte al caso specifico del nostro amico a quattro zampe.

Quindi, è importante tenere il peso del cane sotto controllo, annotandolo quotidianamente su un vero e proprio diario: in questo articolo sul peso ideale del cane ci sono i trucchi per pesare Fido in modo facile e preciso.
Oltre al peso, annotiamo anche quanto mangia il cane e quanto esercizio fisico svolge nel corso della giornata.

Per aiutare un cane troppo magro ad ingrassare, è giusto farlo mangiare più spesso: quando la quantità di cibo aumenta, può essere utile suddividerla in più dosi nel corso della giornata. Mangiando 3 o 4 volte al giorno, l’organismo del cane ha modo di adattarsi meglio al cambiamento in corso e riuscirà a metabolizzare meglio i nutrienti.

Infine, attenzione alla composizione del cibo per cani che scegliete: per far mettere su peso al cane è importante dargli da mangiare alimenti con un elevato contenuto di proteine, limitando l’assunzione dei grassi. Da questo punto di vista è utile prendere in considerazione il cibo di tipo Junior, solitamente destinato a cuccioli in fase di crescita.

Attenzione: una volta che il cane sarà normopeso, riprendete a seguire le normali regole alimentari per la sua taglia, razza ed età. Il cane potrebbe continuare ad ingrassare e ritrovarsi in sovrappeso o con problemi di obesità canina.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI