Home Cani La medaglietta del cane: a cosa serve e cosa scrivere

La medaglietta del cane: a cosa serve e cosa scrivere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:26
CONDIVIDI

La medaglietta del cane, un oggetto molto comune da far indossare al proprio animale domestico. Scopriamo a cosa serve, come deve essere e cosa scriverci.

medaglietta cane
La medaglietta del cane: oggetto per il riconoscimento del cane.(Foto AdobeStock)

Quando adottiamo un cucciolo in famiglia la prima cosa da fare è portarlo dal veterinario, il quale provvederà a mettere il microchip all’animale. Questo nuovo metodo di identificazione degli animali è molto più sicuro, indolore e certificato, motivo per cui non c’è alcuna ragione per sottrarsi al suo inserimento.

Il microchip del cane è stato introdotto in sostituzione del tatuaggio, una pratica istituita nel 1991 e oggi sempre più in disuso. Al suo interno c’è un chip decodificabile solo da veterinari abilitati, attraverso il quale si può scoprire la carta d’identità del cane. L’identificazione è costituita da un codice univoco di 15 cifre, che permette di identificare il nome e la residenza del proprietario, grazie alla registrazione all’Anagrafe canina.

Il microchip va inserito entro i due mesi di vita del cane, altrimenti si rischia una sanzione ma insieme ad esso tutti i veterinari consigliano sempre di mettere al collo dell’animale anche una medaglietta per il cane, davvero molto utile. Nei prossimi paragrafi scopriremo come deve essere e cosa scrivere sulla medaglietta di Fido.

La medaglietta del cane: misure e materiale

cane targhetta
La medaglietta del cane: le misure e il materiale.(Foto AdobeStock)

La medaglietta, con inciso nome del cane e recapiti del proprietario, è utile in caso di smarrimento dell’animale. Viene messa sul collarino del cane, in modo tale che all’animale non dia fastidio ed è facilmente leggibile da chi dovesse trovare l’animale. Ma di quale materiale deve essere fatta la medaglietta e quali le misure? La medaglietta del cane deve essere:

  • robusta e assolutamente resistente alle intemperie;
  • deve avere un peso ridotto e bordi arrotondati (l’importante è che non gli dia fastidio e gli permetta di muoversi liberamente);
  • deve avere un colore della medaglietta indelebile;
  • il materiale in alluminio anodizzato, lucido (può anche essere di plastica e, in alcuni tipi, è possibile impiantarci un chip con geolocalizzazione);
  • deve avere un anello di fissaggio acciaio placcato e resistente da attaccare al colletto.;
  • deve essere resistente all’acqua, alle intemperie e ai raggi UV.

Le dimensioni variano a seconda della grandezza del cane:

  • piccolo: 2,1 x 3,1 cm;
  • medio: 2,6 x 3,8 cm;
  • grande: 3,3 x 5 cm.

Potrebbe interessarti anche:Come evitare che il nostro cane venga rubato: tanti trucchi pratici

A cosa serve la medaglietta

Lo scopo della medaglietta del cane è quello di garantire un’identità al cane, essere protetto da perdite e altri rischi. È immediatamente visibile e leggibile, molto utile aggiunta al tatuaggio o al microchip e permette l’identificazione rapida del titolare in caso di una probabile emergenza.

Alcune sono anche dotate di un codice QR, in modo tale che chi trova il cane, può comodamente scansionarlo e reperire diverse informazioni. Inoltre può anche essere un accessorio elegante per il tuo amato amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche:Obbligo microchip anche per i gatti di casa: arrivano sanzioni pesanti

Cosa scrivere sulla medaglietta

Le informazioni incise sulla medaglietta del cane, di solito, sono le seguenti:

  • nome del cane;
  • numero di telefono del padrone;
  • indirizzo del padrone;
  • eventuali problematiche di salute dell’animale, insomma più si riesce a scrivere, più informazioni si aggiungono più facile sarà ritrovare Fido.

Molte persone però non sono d’accordo a mettere i propri dati sulla medaglietta del cane, in quanto si sentono violati della loro privacy e quindi consigliamo di mettere almeno uno dei due tra nome e telefono. Altri invece sono addirittura contrari ad incidere il nome del cane per evitare che i cattivi intenzionati si possano avvicinare chiamandolo per nome.

Frasi spiritose da medaglietta

La medaglietta del cane è composta di due lati, ragion per cui è possibile utilizzare un lato per scrivere qualche frase ironica o sul carattere del cane o sul suo soprannome, di seguito alcuni esempi:

  • ho perso il mio umano;
  • non mordo;
  • riportami a casa;
  • Abbaio ma non mordo;
  • sono un animalista convinto;
  • anche se sono bellissimo, riportami a casa;
  • chiama il mio padrone, mi sono perso;
  • 100% fedelissimo;
  • se mi stai leggendo mi puoi anche aiutare.

Potrebbe interessarti anche: Come scegliere il guinzaglio giusto per il cane: i fattori da considerare

Raffaella Lauretta