Home Cani Cani randagi a rischio per il grande freddo: piccoli gesti per un...

Cani randagi a rischio per il grande freddo: piccoli gesti per un grande aiuto

Come aiutare i cani randagi contro il freddo? Tutto quello che possiamo fare con piccoli gesti per aiutare i meno fortunati.

Cane randagio in strada
Cane randagio in strada in inverno (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

I padroni di animali domestici e non solo vorrebbero spesso aiutare tutti gli esemplari meno fortunati, costretti a vivere in strada al freddo e a procacciarsi il cibo con un po’ di fortuna. Purtroppo non è possibile salvarli tutti ma con piccoli gesti di sicuro potremmo contribuire: ecco come aiutare i cani randagi contro il freddo e dare loro conforto.

Cani randagi in inverno: la responsabilità di chi è?

Molti non hanno trovato mai una casa e altri invece sono stati abbandonati: fatto sta che molti esemplari sono costretti a vivere nelle strade delle nostre città sia in estate sia in inverno, spesso senza alcuna prospettiva di miglioramento per le loro vite. Ma di chi è la responsabilità per questi animali meno fortunati che vivono alla giornata?

Randagio in strada
Cane randagio in primo piano (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Quando il cane non ha un padrone ‘titolare’, e quindi non è di nessuno, come ci si regola? In realtà la spinosa questione resta ancora senza una risposta, poiché ogni Regione e dunque i comuni e le Asl di competenza si prendono tali responsabilità, secondo una decisione della Cassazione.

I primi devono impegnarsi nell’organizzazione e il controllo dei randagi, mentre le Asl gestiranno il servizio di accalappiamento dei cani vaganti, con eventuali trasferimenti ai canili pubblici. 

Come aiutare in cani randagi contro il freddo: i piccoli-grandi gesti

Talvolta pensiamo che solo gesti eclatanti possano salvare la vita dei nostri amici animali ma non è così, perché anche le piccole accortezze messe in pratica nella vita di tutti i giorni possono rivelarsi utilissime. Un esempio è dare loro acqua e cibo che abbiamo a disposizione: in questo modo avremmo garantito loro almeno un pasto alla giornata, non costringendoli a mangiare cibi di fortuna.

Potrebbe interessarti anche: Scopri quanto resiste il cane al freddo: cosa è necessario sapere

Facciamo attenzione che non vi siano cani ma soprattutto gatti al riparo sotto le nostre auto prima di mettere in moto: spesso si accovacciano proprio sotto l’abitacolo per trovare calore e conforto durante le notti da passare al gelo. Donare anche vecchi elementi di abbigliamento e accessori per la casa come tappeti e asciugamani può essere utile, perché loro potranno rifugiarsi sotto questi elementi.

Potrebbe interessarti anche: Scopri la frutta e la verdura in inverno per il cane: i cibi per Fido con il freddo

Come aiutare in cani randagi contro il freddo: chi può fare di più, lo faccia!

Chi ha la possibilità di far entrare in casa un cane randagio, lo faccia: dargli riparo al caldo è sicuramente meglio che trascorrere la notte fuori all’addiaccio. I più volenterosi possono anche costruire dei rifugi di fortuna in strada per questi sfortunati animali, con secchi e tappeti a mo’ di capannelli.

Cane steso in strada
Cane steso in strada (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

Possiamo anche informarci presso il Comune e le Asl di competenza per capire se esistano eventuali rifugi e strutture che possano ospitarli, magari sollecitando anche l’intervento delle autorità.