Home Cani Come pulire il guinzaglio, il collare e la pettorina del cane

Come pulire il guinzaglio, il collare e la pettorina del cane

Con il tempo il collare, la pettorina e il guinzaglio di Fido si sporcano e bisogna pulirli. Vediamo insieme come lavare il guinzaglio del cane.

come pulire il guinzaglio del cane
(Foto Adobe Stock)

I nostri amici a quattro zampe sanno come renderci felici e a volte sarebbe un bene ricambiare l’affetto che ci offrono, non solo coccolandolo ma anche prendendoci cura di lui.

Oltre a comprargli la migliore marca di cibo e portarlo a spasso, possiamo dedicarci oltre alla sua pulizia anche alla pulizia dei suoi accessori, come il collare e la pettorina. Qui di seguito vi proponiamo alcuni semplici consigli su come lavare il guinzaglio del cane.

Come pulire il guinzaglio del cane, la pettorina e il collare

Il guinzaglio è un accessorio che viene considerato solo quando si deve portare a spasso Fido.

come insegnare al cane a portare il guinzaglio
(Foto Adobe Stock)

Eppure quest’accessorio se non lavato di tanto in tanto, potrebbe compromettere la salute del nostro amico a quattro zampe. Non dimentichiamoci che il cane spesso prende il guinzaglio in bocca e i batteri che potrebbero essere presenti sul collare sporco di Fido potrebbero farlo ammalare.

Quindi la pulizia del guinzaglio è davvero molto importante. Molte persone decidono di comprare direttamente una pettorina nuova quando la vecchia è sporca, ma avete mai pensato di lavarla?

Ovviamente prima di pulire il guinzaglio di Fido è necessario sapere di quale materiale esso è composto. Infatti in commercio possiamo trovare guinzagli di nylon, di tessuto o di pelle.

Sebbene alcuni di questi possono essere lavati allo stesso modo, altri come per esempio quello in pelle hanno bisogno di un trattamento diverso.

Nel caso in cui abbiate ancora la confezione del guinzaglio, pettorina o collare del vostro cane, potreste leggere le istruzioni sulla pulizia di quest’ultimo. In caso contrario qui di seguito vi daremo alcuni consigli su come lavare i vari tipi di guinzaglio.

Potrebbe interessarti anche: Come scegliere il guinzaglio giusto per il cane: i fattori da considerare

Come pulire il guinzaglio in tessuto e nylon

Lavare il guinzaglio in tessuto o in nylon non è per nulla difficile.

Guinzaglio Nylon
(Foto Pinterest)

Prendete un recipiente, riempitelo di acqua tiepida, mettete il sapone liquido per piatti e immergete il guinzaglio all’interno e lasciatelo per alcuni minuti.

Nel caso in cui il cane abbia la pelle sensibile, potreste sostituire il sapone per piatti con lo shampoo per cani. Dopodiché con una spazzola o uno spazzolino da denti, dipende dalla larghezza del guinzaglio, strofinate delicatamente.

In seguito sciacquate il guinzaglio e lasciatelo ad asciugare all’aria aperta.

È possibile lavare il guinzaglio di Fido anche in lavatrice, per proteggere il cestello di quest’ultima dalle fibbie o qualsiasi altro accessorio del guinzaglio, mettete quest’ultimo in una borsa a rete o nella fodera di un cuscino.

Nel caso in cui il guinzaglio, la pettorina o il collare del cane sono troppo sporchi, potreste lavarli utilizzando un composto fatto di acqua e bicarbonato.

Immergete il guinzaglio in questa soluzione per alcune ore, spazzolate con spazzola o spazzolino da denti, risciacquate o lavatelo in lavatrice, e infine lasciatelo asciugare.

Inoltre potete utilizzare anche una soluzione composta da metà aceto e metà acqua. Immergete il guinzaglio e il collare o la pettorina nella soluzione per qualche ora. Dopodiché sciacquatelo o lavatelo in lavatrice e lasciatelo asciugare.

Potrebbe interessarti anche: Pulire la cuccia del cane: i modi per fare un lavaggio accurato

Come pulire il guinzaglio in pelle

Come detto in precedenza nel caso in cui il guinzaglio di Fido sia in pelle, il trattamento è diverso in quanto non dovrebbero essere immersi nell’acqua.

Guinzaglio Pelle
(Foto Pinterest)

Tuttavia in qualche modo bisogna pur lavarli, come? Innanzitutto è necessario preparare un composto di acqua fredda e bicarbonato di sodio.

Dopodiché prendiamo con lo spazzolino da denti il composto e strofiniamolo delicatamente sul guinzaglio. Successivamente con un panno bagnato sciacquate il guinzaglio e con un asciugamano iniziate ad asciugarlo, prima di metterlo all’aria aperta per completare l’asciugatura.

Infine come per ogni oggetto di pelle, applicare un balsamo specifico sul guinzaglio asciutto.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante