Devo partire e portare il mio cucciolo in una pensione per cani, come reagirà?

Foto dell'autore

By Raffaella Lauretta

Cani, Curiosita

Come reagisce il cane quando lo lascio in pensione: consigli Pratici per un soggiorno tranquillo del tuo amico ha quattro zampe.

Cani che giocano in pensione
Come reagisce il cane quando lo lascio in pensione. (Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

Per molti cani, la pensione può essere un’esperienza emozionante, ma talvolta anche molto stressante.

Lontani dalle loro abitudini quotidiane dalla figura familiare del proprietario, i nostri amici a quattro zampe si ritrovano in un ambiente nuovo, circondati da estranei e magari con ritmi di vita differenti.

Perciò, spesso ci si chiede: ” Come reagisce il cane quando lo lascio in pensione”.

Come reagisce il cane quando lo lascio in pensione

Per molti proprietari, la vacanza in un momento di gioia e relax ma spesso si chiedono: ” Come reagirà il mio cane lontano da casa e da me, in una pensione per animali?”.

Vi racconto la mia esperienza con il mio barboncino di nome Leo. Ricordo che organizzavo l’imminente partenza e preparavo le valigie.

Ero emozionata per il viaggio, ma Leo, il mio cagnolino non capiva cosa stava succedendo. Il giorno della partenza, tra tante coccole e rassicurazioni, lo lasciai alla pensione per cani gestita dalla signora Sonia.

Era un posto immerso nel verde, con ampi spazi per giocare, nuovi odori e altri cani con cui fare amicizia.

Tuttavia per Leo, in quel momento, l’unico pensiero, era io mio allontanamento e lui che rimaneva da solo, senza me.

Nei primi giorni, Sonia mi raccontò che Leo era triste: si aggirava con la coda tra le gambe, non mangiava e non giocava.

Sonia cercava di confortarlo con carezze e parole gentili, ma la sua tristezza era evidente. Tuttavia, con il passare dei giorni, Leo iniziò a socializzare con gli altri cani, a giocare a palla e a godersi le passeggiate nei boschi vicini.

La pensione non era più un luogo triste, ma un’occasione per nuove avventure e amicizie. Leo aveva scoperto che il mondo era pieno di posti nuovi da esplorare e di cani con cui giocare.

Nonostante tutto, quando mi vide ritornare da lui, la sua gioia fu incontenibile
e in cuor suo sono certa che lui sapesse che io sarei tornata a riprenderlo.

Se vuoi saperne di più, leggi il nostro approfondimento sul tema >>>Come scegliere la pensione per cani migliore per il tuo amico a quattro zampe

Come reagisce il cane quando viene lasciato in pensione

L’ingresso in pensione, può rappresentare per il cane un’esperienza destabilizzante.

cani in strutture per animali
Cosa pensa un cane quando viene lasciato in pensione. (Foto AdobeStock-Amoreaquattrozampe.it)

L’improvviso cambiamento di ambiente, la presenza di cani e persone sconosciute, l’assenza del suo umano di riferimento, possono generare in lui un mix di emozioni negative come ansia nel cane, stress e tristezza.

Il cane potrebbe sentirsi smarrito non riconoscendo gli spazi e le persone che lo circondano. Questo malessere, può tradursi in pianti, lamenti, rifiuto del cibo o del gioco.

Fortunatamente, con il passare dei giorni, la maggior parte dei cani riesce ad adattarsi alla nuova situazione.

Alcuni iniziano a socializzare con altri cani, altri invece potrebbero impiegare più tempo per ambientarsi e superare il senso di smarrimento.

Tuttavia, se siete preoccupati per il suo benessere, non esitate a contattare il proprietario della pensione, quale saprà rassicurarvi sulle condizioni e il comportamento del vostro amico a quattro zampe.

Inoltre, per facilitare l’adattamento del vostro cane, potete chiedere di portare alcuni oggetti familiari come la sua cuccia o un giocattolo preferito del cane.

Questi elementi rassicuranti, lo aiuteranno a sentirsi più a suo agio e a ridurre il senso di spaesamento.

Impostazioni privacy